menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"In piazza per l'A14": i sindaci alla manifestazione pro-infrastrutture

I sindaci del circondario imolese, di Ozzano e della Romagna faentina sono pronti a scendere in piazza col sindaco di Bologna, Virginio Merola, contro lo stop del Passante e delle altre infrastrutture

I sindaci del circondario imolese, di Ozzano e della Romagna faentina sono pronti a scendere in piazza col sindaco di Bologna, Virginio Merola, contro lo stop del Passante e delle altre infrastrutture. A dichiarare il loro appoggio alla manifestazione sono i sindaci di Castel San Pietro, Dozza, Ozzano, Castel Bolognese, Solarolo, Medicina e Castel Guelfo.

La mobilitazione, inizialmente, era stata pensata per il solo Passante di Bologna, ma "nelle ultime ore", scrivono i sindaci, si è allargato il "fronte alle diverse opere che sono a rischio nell'intero sistema territoriale regionale, fra le quali c'è anche l'ampliamento dell'A14 con la quarta corsia dal casello di San Lazzaro fino alla diramazione per Ravenna". Quell'intervento, si legge in una nota congiunta, "interessa tutti i territori a est della Città metropolitana di Bologna e della Provincia di Ravenna, da San Lazzaro a Castel Bolognese e a questa infrastruttura è obbligatoriamente legata anche la realizzazione di opere strategiche, sia di ampliamento (tra cui i nuovi caselli autostradali di Toscanella e di Solarolo-Castel Bolognese, la rotatoria al casello di Castel San Pietro sulla via San Carlo), sia di adduzione sulla viabilità provinciale e comunale di tutti i territori interessati", tra cui numerose rotatorie, viabilità tangenziali e la famosa bretella di Imola).

"Siamo quindi - affermano ancora i sindaci - a sostenere pienamente la proposta lanciata dal sindaco metropolitano di Bologna di una manifestazione pro-infrastrutture per stimolare un governo oggi inerte e nullafacente su un asset fondamentale e strategico per lo sviluppo del paese Italia e della Regione Emilia-Romagna". Il sindaco di Castel San Pietro, Fausto Tinti, ricorda di aver chiesto alla sindaca M5s di Imola Manuela Sangiorgi "di attivarsi con il ministro delle Infrastrutture Toninelli per far capire come l'ampliamento dell'A14 sia un'opera fondamentale e anche a basso costo ambientale, essendo un allargamento in sede del percorso attuale e con tutte le predisposizioni necessarie già attuate (ad esempio tutti i cavalcavia autostradali nel tratto interessato sono gia' ampliati)". Purtroppo, prosegue, la "mia richiesta non ha avuto seguito, a ulteriore prova che questa sindaca è ben lungi dall'avere le capacità necessarie per guidare lo sviluppo di un territorio dalle forti potenzialità come quello del circondario Imolese e dell'intero territorio orientale dell'area metropolitana". (fonte Dire)

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Ravenna usa la nostra Partner App gratuita !

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento