menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

In spiaggia con le stesse regole dell'estate 2020: ecco come sarà la prossima stagione turistica

Quest'estate si andrà in spiaggia con le stesse regole dell'anno scorso. E' quanto emerge al termine del tavolo interregionale sul demanio marittimo

Quest'estate si andrà in spiaggia con le stesse regole dell'anno scorso. E' quanto emerge al termine del tavolo interregionale sul demanio marittimo, coordinato dalla Regione Liguria. "Ripartiamo da lì, lo ha confermato anche il ministro Garavaglia. Le Regioni stanno lavorando giusto a qualche accorgimento tecnico - spiega l'assessore ligure Marco Scajola - l'anno scorso il governo propose criteri irricevibili per il distanziamento in spiaggia e la vita negli stabilimenti. Le Regioni, allora, proposero altre linee guida recepite dal governo. Quelle linee guida sono ottimali: nella scorsa estate non c'è mai stata una spiaggia chiusa per problemi legati al covid". Scajola ha sottolineato "l'unione tra Regioni che, al di là del colore politico, fanno squadra per affrontare al meglio la situazione che abbiamo di fronte, che coinvolge economia, turismo e sicurezza".

In base a quanto detto, dunque, si prevede che anche per l'estate 2021 sulle spiagge romagnole gli ombrelloni dovranno essere distanziati tra loro di almeno 5 metri, 2 per i lettini liberi (regola che non si applica tra conviventi). Vietati assembramenti ai buffet o sotto gli ombrelloni. Gli accessi dovranno essere regolamentati da cartellonistica ben segnalata. Sarà vietato l'utilizzo delle docce chiuse e degli spogliatoi comuni. Circa l'utilizzo degli impianti sportivi in spiaggia, potrebbero essere riaperti nelle regioni in zona bianca solo dopo che il Governo avrò deciso in merito agli sport di contatto. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento