menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

In strada durante il coprifuoco, "Non devo giustificarmi": denunciato

Alla richiesta dei poliziotti sulle motivazioni della sua presenza sul posto, prima ha rifiutato di dare una risposta, poi si è arrampicato dietro motivi di lavoro imprecisati

Ha violato il "coprifuoco" imposto dal decreto per arginare la diffusione del covid-19. Un professionista faentino di 54 anni è stato denunciato a piede libero dagli agenti dell'Ufficio Prevenzione Generale della Polizia di Stato di Forlì con l'accusa di rifiuto e successiva falsa attestazione di indicazioni sul proprio stato personale rilasciate agli agenti nel corso dei controlli finalizzati a verificare il rispetto del divieto di spostamento dalle 22 alle 5.

L’uomo è stato fermato poco dopo le 22 lungo il viale Salinatore a Forlì. Alla richiesta dei poliziotti sulle motivazioni della sua presenza sul posto, il 54enne prima ha rifiutato di dare una risposta, poi si è arrampicato dietro motivi di lavoro imprecisati. Alla domanda che mirava ad approfondire questo aspetto, ha risposto "che non era tenuto a dare giustificazioni".

Nei suoi confronti si è quindi proceduto alla contestazione della violazione amministrativa prevista dalla legge (400 euro, ridotti a 280 se pagati entro cinque giorni); in seguito, sulla base del comportamento assunto, è stata inoltrata la denuncia in Procura, poiché avrebbe violato le norme di legge che impongono di fornire indicazioni sul proprio stato e sanzionano chi ne renda non veritiere.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento