rotate-mobile
Cronaca Cervia

Milano Marittima, ecco il nuovo lungomare Batani: "Esempio di come evolve la Riviera"

E' una giornata importante - ha esordito il sindaco Luca Coffari -. Lo scorso anno c'erano lamiere, polvere e buio. Ora c'è una passeggiata verde"

Inaugurato venerdì pomeriggio alla presenza di numerosi turisti il nuovo lungomare di Milano Marittima. "E' una giornata importante - ha esordito il sindaco Luca Coffari -. Lo scorso anno c'erano lamiere, polvere e buio. Ora c'è una passeggiata verde, un luogo piacevole e di relax che rende merito alle strutture ricettive. E' stato realizzato un tratto importante, che collegherà tutta Milano Marittima fino al porto turistico. E' stata privilegiata l'idea di una vacanza all'insegna di relax. L'opera continuerà per stralci successivi, finanziati da privati e Regione Emilia Romagna".

L'opera è stata dedicata all'imprenditore Tonino Batani, "che tanti anni fa aveva realizzato davanti al suo albergo un progetto simile, a dimostrazione della sua lungimiranza". "Abbiamo lavorato molto ed intensamente, con aggiustamenti come prevedono i grandi lavori, e può fare un importante salto di qualità per la località insieme al centro e ad altre cartoline della città, come il Borgo Marina. Ora è realtà ed è un bel colpo per il turismo".

Ha preso la parola anche l'assessore regionale al Turismo Andrea Corsini, che si è detto "emozionato" per l'evento. "Era da quando ero ragazzino che si parlava di riqualificazione del lungomare di Milano Marittima e vedere questo spazio così bello ci riempie di soddisfazione", ha evidenziato. "E' uno spazio a misura di famiglie - ha proseguito -. Se è vero che siamo tra le destinazioni turistica più importante d'Europa, è anche vero che abbiamo bisogno per mantenere la nostra competitività ed un'offerta turistica ad alti livelli, perchè i mercati internazionali chiedono un prodotto nuovo e città riqualificate, abbiamo bisogno di fare interventi di qualità come questo".

Anche Corsini ha ricordato come "Batani sia stato lo start-up di questa idea, dandoci lo stimolo per realizzare questa opera, che è stata realizzata con un lavoro di squadra". Quanto alle polemiche, l'assessore ha evidenziato come "questa opera sia un esempio su come si riqualifichi il prodotto turismo della Riviera, con un occhio alla sostenibilità ambientale. Sono polemiche incomprensibili e anche coloro che critici si convinceranno che questa è la strada giusta per alzare la competitività della Riviera e dell'Emilia Romagna".

Per il governatore Stefano Bonaccini, è emersa "la qualità degli emiliano romagnoli di lamentarsi poco e di rimboccarsi le mani". Questo, ha aggiunto, è un spazio che rievoca "uno spirito di comunità". L'intitolazione a Batani, ha aggiunto, "è un simbolico richiamo a tutti gli imprenditori che in questa Romagna hanno garantito quella che oggi è qualcosa che fa la differenza nell'accoglienza anche nel mondo". 

Commenta Danilo Piraccini della Cooperativa Bagnini Cervia: “Milano Marittima è famosa per le sue caratteristiche di località elegante, attenta alla qualità della vita dei suoi ospiti, un’oasi prevalentemente verde grazie alla vasta pineta e ai giardini. Il restyling del lungomare fa parte di questa visione e aumenta la bellezza della città.Ha eliminato le auto dal waterfront scegliendo di dare la precedenza ai pedoni e alle bici, creando una promenade ricca di verde che si identifica con l’ingresso al mare, contribuendo così a valorizzare le nostre imprese. Grazie al nuovo lungomare i turisti possono percorrere in sicurezza la distanza dal centro di Cervia a Milano Marittima, di questo le attività trarranno beneficio. L’ingresso al mare diventa sicuro, anche nelle ore notturne, grazie all’impiego delle numerose telecamere in prossimità dei luoghi che prima erano degradati. Per questi motivi la Cooperativa bagnini ha sostenuto con convinzione la realizzazione del lungomare, un’opera richiesta da anni dai frequentatori della località, nel  ricordo anche di Tonino Batani”.

Paola Batani, imprenditrice e figlia di Antonio, si è detta "lusingata e onorata che nel nuovo lungomare di Milano Marittima sia stata posta una targa in ricordo di mio padre. Il suo amore per la nostra località è stato profondo, infatti partì con lui anche la riqualificazione di questa passeggiata a mare. Cervia l’ha sempre ricambiato con tanto affetto, credo soprattutto perché non ha mai perso la sua umanità, la semplicità e l’attenzione alle persone, sempre pronto ad una battuta con tutti, anche in dialetto, e mai dimenticando le sue origini. La sua umiltà lo portava ad affermare ‘la mia è una storia come tante’ anche se di strada ne ha percorsa tanta”.

L'opera

L’obiettivo è creare un equilibrio tra la ricostruzione del paesaggio vegetale e l’unione tra la fascia dell’arenile e l’ambito urbano anche con spazi per la socializzazione, sosta e fruizione che possano fare da trait d’union tra gli stabilimenti e gli hotel. Percorsi ciclabili e pedonali, verde pubblico, parcheggi per le biciclette. Passerelle in legno che servono a preservare la piccola duna naturale, in quanto la salvaguardia dell'ambiente è un elemento centrale per il benessere dei cittadini e dei turisti. Il percorso pedonale e ciclabile larghezza complessiva di 4 metri. Estesa area verde anche con alberi a basso fusto, rotatorie per le manovre degli autoveicoli. Realizzati i sottoservizi impiantistici indispensabili quali l’impianto di illuminazione, irrigazione aree verdi e fognatura acque bianche e nere.

Tra viale Forlì e via Zara preservata e rinaturalizzata la duna e realizzata una passerella in legno sopra la duna che permette il passaggio. Sistemi di arredo scelti anche in funzione di una loro facile manutenzione e omogenei per tutti i tratti. Tra il percorso ciclo-pedonale e la linea delle concessioni balneari fascia verde di dimensioni variabili a seconda della zona con la realizzazione di un muretto a secco impermeabile per contrastare l'ingressione marina. Lungomare caratterizzato dal verde e dall'arte contemporanea sviluppando una delle anime di Milano Marittima fondata dall’artista Giuseppe Palanti.

inaugurazione-lungomare-tonino-batani-3

inaugurazione-lungomare-tonino-batani-4

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Milano Marittima, ecco il nuovo lungomare Batani: "Esempio di come evolve la Riviera"

RavennaToday è in caricamento