Le fiamme non danno tregua: brucia ancora l'incendio sul Monte Battaglia

Attualmente le squadre dei Vigili del fuoco e la Protezione Civile hanno circondato il perimetro dell'incendio - ancora tra i 3 e 4 chilometri - e lo stanno fermando lungo i margini

Le fiamme non danno tregua. A quasi 48 ore dallo scoppio, l'incendio sul Monte Battaglia a Casola Valsenio non è stato ancora spento. Le fiamme, infatti, hanno ripreso e bruciano ancora. I Vigili del fuoco, che stanno lavorando incessantemente da domenica pomeriggio, con tutta probabilità avranno ancora bisogno dell'appoggio aereo, elicottero e Canadair nel pomeriggio di martedì. Sul posto le squadre dei pompieri sono ancora numerose e sono state inviate nuovamente da Bologna squadre antincendiio boschive e l'autobotte da Imola.

Attualmente le squadre dei Vigili del fuoco e la Protezione Civile hanno circondato il perimetro dell'incendio - ancora tra i 3 e 4 chilometri - e lo stanno fermando lungo i margini. L'attività delle squadre di terra sta contenendo il fuoco e sta facendo in modo che non si propaghi. Pertanto l'estensione dell'area bruciata rimane invariata, grazie a questo lavoro certosino di minuto spegnimento, ossia di circa 20 ettari.

VIDEO - L'incendio sul Monte Battaglia non si placa: le fiamme distruggono 20 ettari di bosco

Il focolaio più ostinato è sul crinale del monte su entrambi i versanti, in particolare quello in un canalone compreso tra due alture. Nel primo pomeriggio sono ricominciati i lanci di estinguente, prima con l'elicottero del reparto volo dei Vigili del Fuoco di Bologna, poi con due Canadair che si avvicendavano negli scarichi dall'alto. L'aria secca e il terreno asciutto (non piove da tempo nella zona) non facilitano le operazioni di spegnimento, anche se il fronte è sotto controllo.

L'intervento andrà ancora avanti nella nottata e, a seconda delle condizioni meteo di mercoledì, si deciderà la strategia da seguire. La criticità naturalmente sta nella presenza di vento e di aria secca. Il dispositivo si soccorso dei vigili del fuoco non è molto variato rispetto ai giorni scorsi, le forze in campo sono molte, provenienti dai comandi di Ravenna, Bologna, Forlì-Cesena. Molti mezzi utilizzati. In supporto la Protezione Civile con i volontari.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cristiano dedica il suo 'brodetto che innamora' al marito e conquista i giudici di Masterchef

  • Tragico infortunio sul lavoro: muore operaio di 26 anni

  • Muore a 26 anni, l'appello: "Aiutateci a trovare una casa per le sue gatte"

  • Nuovo decreto: visite agli amici solo in due, niente asporto dopo le 18 per i bar e 'area bianca'

  • Carcasse di animali e 600mila euro in contanti nello studio: sequestro da 1 milione al veterinario

  • "Babbo, da dove viene la mia famiglia?": e lui ricostruisce 7 secoli di parenti in tutto il mondo

Torna su
RavennaToday è in caricamento