rotate-mobile
Cronaca

Dà fuoco al distributore: il piromane era già stato arrestato due giorni prima

Dopo la convalida, però, il 25enne - che già nel 2023 era stato arrestato per resistenza a pubblico ufficiale dopo essere stato sorpreso a prendere a calci alcune auto - è tornato libero

Il 25enne originario del Mali che martedì ha scatenato il panico in città dando fuoco al distributore di benzina 'Coil' all'angolo tra piazza Caduti sul Lavoro e via Tommaso Gulli era stato arrestato appena due giorni prima dell'atto incendiario. Il piromane, infatti, domenica era finito in manette con l'accusa di rapina ai danni di un connazionale, anch'egli senza fissa dimora.

Tentato incendio al distributore: forze dell'ordine e soccorsi sul posto (foto Massimo Argnani)

Dopo la convalida, però, il 25enne - che già nel 2023 era stato arrestato per resistenza a pubblico ufficiale dopo essere stato sorpreso a prendere a calci alcune auto - è tornato libero. La notizia è riportata sul Resto del Carlino in edicola mercoledì. Ieri l'uomo, immortalato da un video, è stato nuovamente arrestato e condotto in carcere per il reato di incendio doloso.

VIDEO - Sparge la benzina al distributore e appicca il fuoco

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dà fuoco al distributore: il piromane era già stato arrestato due giorni prima

RavennaToday è in caricamento