rotate-mobile
Giovedì, 20 Giugno 2024
Cronaca

Tenta di 'evadere' di casa per uscire col fidanzatino: ma lanciandosi resta ferita

Sull'episodio indagano i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia bizantina, che hanno proceduto ai rilievi di legge

Tenta di "evadere" di casa, ma, lanciandosi dal primo piano, cade malamente riportando diversi traumi. E' quanto accaduto nel tardo pomeriggio di martedì nella prima periferia di Ravenna. La ferita è una ragazzina bengalese di 16 anni, trasportata all'ospedale "Santa Maria delle Croci". Fortunatamente, dopo la paura iniziale, le condizioni della minorenne non destano particolari preoccupazioni. Sull'episodio indagano i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia bizantina, che hanno proceduto ai rilievi di legge.

Il fatto si è consumato poco dopo le 19.30. Secondo una prima sommaria ricostruzione dei fatti, la 16enne, che voleva uscire col fidanzatino, ha avuto un diverbio col padre, il quale per punizione l'ha chiusa in camera. La giovane a quel punto è uscita dalla finestra del proprio appartamento, al primo piano, per poi lanciarsi dal soppalco, cadendo malamente per terra. Nell'impatto ha riportato diversi traumi. Soccorsa dai sanitari del 118, che hanno operato con un'ambulanza e l'auto col medico a bordo, è stata stabilizzata e trasportata col codice di media gravità al locale nosocomio.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tenta di 'evadere' di casa per uscire col fidanzatino: ma lanciandosi resta ferita

RavennaToday è in caricamento