Incidente per il presidente della onlus: individuata la "piratessa della strada"

Il ferito è stato soccorso dai mezzi del 118 e trasportato all'ospedale di Ravenna. La donna però, invece di fermarsi, si è data alla fuga

Alla fine il pirata - anzi, la "piratessa" della strada è stata scovata. La sera del 7 luglio scorso, intorno alle 23.30, il presidente della onlus ravennate 'Il terzo mondo' Charles Tchameni Tchienga stava tornando a casa da un incontro organizzato dal Comune di Ravenna. "Stavo percorrendo via Tommaso Gulli venendo dalla casa delle culture - racconta il presidente - quando, andando verso il centro di Ravenna, all'altezza di via Fiume una macchina guidata da una signora uscendo da via Fiume non ha rispettato la precedenza".

Il ferito è stato soccorso dai mezzi del 118 e trasportato all'ospedale di Ravenna, da dove è stato dimesso con 15 giorni di prognosi, una costola incrinata e varie contusioni alla spalla. La donna però, invece di fermarsi, si è data alla fuga. "Fortunatamente il corpo di Polizia locale ha prontamente individuato la donna, che non si è degnata di fermarsi e non ha nemmeno chiamato i soccorsi - ringraziano dalla onlus - Senza il prezioso lavoro professionale degli agenti dell'infortunistica guidati dal comandante Andrea Giacomini e dell'occhio vigile e collaborante dei residenti di via Tommaso Gulli e via Fiume, questa pirata della strada non sarebbe mai stata individuata. Ora Charles sta passando la sua convalescenza a riposo a casa".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Drammatico tamponamento mortale, il disperato volo dell'elicottero non riesce a salvargli la vita

  • Una giovane stilista romagnola conquista il principe Carlo con i suoi abiti

  • Schianto frontale: Panda proiettata nel fosso dopo l'urto, 65enne soccorso con l'elicottero del 118

  • Morte di Maradona, la Pausini: "In Italia fa notizia l'addio a un uomo poco apprezzabile"

  • Trova un pezzo di dito nell'involtino primavera: partono le indagini

  • Lo sfogo di una parrucchiera: "Salone anti-covid, ma le miei clienti non possono più venire"

Torna su
RavennaToday è in caricamento