Investe un'anziana e scappa, poi "ci ripensa": denunciata

La conducente dell'auto si è allontanata momentaneamente dal luogo del sinistro, secondo quanto ha raccontato, per accompagnare un parente alla propria abitazione

E' stata individuata l'automobilista che mercoledì mattina, intorno alle 12, ha investito un'anziana che andava in bicicletta su via Ravegnana senza poi fermarsi per prestarle soccorso. La vittima, una 76enne, mentre stava per immettersi su via San Mama è stata colpita dall'auto - una Tata Idica - che si dirigeva verso via Berlinguer e non le ha concesso la precedenza. L'anziana è rovinata a terra ed è stata soccorsa dall'ambulanza del 118, con la quale è stata trasportata all'ospedale di Ravenna con codice di massima gravità. La Polizia locale di Ravenna, giunta sul posto, ha dato il via alle ricerche del "pirata" della strada, diramandole a tutte le forze dell'ordine.

La conducente dell'auto, una donna di 78 anni residente a Russi, dopo essersi allontanata momentaneamente - secondo quanto ha raccontato per accompagnare un parente alla propria abitazione - due ore dopo ha fatto ritorno sul luogo del sinistro per essere sentita dagli agenti. A suo carico sono emerse le violazioni di cui all'art. 189 commi 1, 6 e 7 c.d.s., oltre a quella dell'art. 145 c.d.s. per aver omesso la precedenza. La donna è stata denunciata alla competente Autorità giudiziaria per il reato di fuga e omissione di soccorso. Il fatto di essersi presentata spontaneamente le ha consentito di evitare l'arresto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Colpaccio sfiorato al Superenalotto: per un solo numero non vince 94 milioni di euro

  • Cristiano dedica il suo 'brodetto che innamora' al marito e conquista i giudici di Masterchef

  • Tragico infortunio sul lavoro: muore operaio di 26 anni

  • Muore a 26 anni, l'appello: "Aiutateci a trovare una casa per le sue gatte"

  • Nuovo decreto: visite agli amici solo in due, niente asporto dopo le 18 per i bar e 'area bianca'

  • Carcasse di animali e 600mila euro in contanti nello studio: sequestro da 1 milione al veterinario

Torna su
RavennaToday è in caricamento