Incidente sulla statale Adriatica: camion esce di strada e si ribalta

Sul posto, per i rilievi di legge, la Polizia locale della Bassa Romagna insieme ai Carabinieri di Ravenna. Il traffico è stato gestito a senso unico alternato

Mercoledì, intorno alle 13, un 49enne marchigiano che stava viaggiando a bordo di un camion che trasportava paglia da Ferrara verso Ravenna, sulla statale Adriatica, giunto tra gli abitati di Alfonsine e Glorie ha perso il controllo del mezzo finendo fuori strada e ribaltandosi su un fianco. Sul posto si sono precipitati i soccorsi del 118 con ambulanza e auto medica, che hanno trasportato il ferito, rimasto sempre cosciente, al pronto soccorso dell'ospedale di Ravenna con codice di bassa gravità.

Sul posto, per i rilievi di legge, la Polizia locale della Bassa Romagna insieme ai Carabinieri di Ravenna. Il traffico è stato gestito a senso unico alternato, intorno alle 16 è stata chiusa la statale tra via Basilica e Glorie alla rotonda di Alfonsine con la Rosetta-Naviglio per permettere la rimozione del mezzo. Il traffico in direzione Ferrara è stato deviato lungo la strada provinciale 24, mentre in direzione Rimini-Ravenna il flusso veicolare è stato deviato sulla strada provinciale 8 con indicazioni sul posto. Sul posto sono intervenute le squadre Anas e le Forze dell’Ordine per la gestione del traffico e per consentire le operazioni di recupero in piena sicurezza. La riapertura è arrivata intorno alle 19.15.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sciagura stradale nella domenica dell'Immacolata: l'auto si schianta fuori strada, muore a 22 anni

  • Dramma sulla Ravegnana: schianto fatale, muore una giovane madre

  • Sangue sulle strade, tremendo incidente sulla Ravegnana: muore una persona

  • Tamponamento a catena sull'Adriatica: interviene l'elicottero, lunghe code di veicoli

  • "L'Ue vieta l'unico prodotto efficace contro la cimice asiatica. Sarà un disastro"

  • Precipita in un canalone con la mountan bike: attimi di terrore per un ravennate

Torna su
RavennaToday è in caricamento