Domenica, 19 Settembre 2021
Incidenti stradali Faenza

Mattinata di passione in autostrada: raffica di incidenti, 20 chilometri di coda

Mattinata di passione, quella di martedì, lungo il tratto romagnolo dell'A14 Bologna-Taranto, tra Forlì e Faenza, per una serie di incidenti che hanno creato lunghi incolonnamenti

Mattinata di passione, quella di martedì, lungo il tratto romagnolo dell'A14 Bologna-Taranto, tra Forlì e Faenza, per una serie di incidenti che hanno creato lunghi incolonnamenti, fino a 20 chilometri, poi smaltiti col passare delle ore. A "inaugurare" la sequenza d'incidenti un tamponamento tra almeno cinque vetture avvenuto in corrispondenza del chilometro 61 nord, alle 10.15. Fortunatamente non ci sono stati feriti, ma la carambola ha provocato il primo blocco del traffico. Il traffico a fisarmonica ha innescato intorno alle 10.40 un tamponamento all'altezza del chilometro 63 tra tre auto, con un lieve ferito trasportato con un codice di lieve entità in ospedale. Questo sinistro ha bloccato la carreggiata nord.

Alle 11.30, presumibilmente a causa dell'incolonnamento, si è verificato un altro incidente all'altezza del chilometro 73, che ha richiesto l'intervento di quattro ambulanze e l'elimedica atterrata in autostrada. A completare la mattinata di passione una serie di micro tamponamenti tra il chilometro 73 e il chilometro 61, che non ha richiesto l'intervento dei sanitari e rilievi da parte delle forze dell'ordine. Nei primi due sinistri sono intervenuti gli agenti della Polizia stradale di Faenza, mentre nella terza carambola il personale della sottosezione della PolStrada di Forlì. Nella tarda mattina si segnalavano rallentamenti tra Forlì e Castel San Pietro Terme, poi col trascorrere delle ore la circolazione è tornata regolare. Un altro incidente si è verificato in mattinata ad Alfonsine.

WhatsApp Image 2021-08-31 at 13.54.56(1)_censored-2

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mattinata di passione in autostrada: raffica di incidenti, 20 chilometri di coda

RavennaToday è in caricamento