Vanno dal meccanico dopo l'incidente e ne fanno un altro: curiosa "scia" di sinistri

I feriti, tutti con codici di bassa o media gravità, sono stati soccorsi dal personale del 118 con ambulanza e auto medica

Foto Massimo Argnani

Curioso incidente nel pomeriggio di lunedì a Cotignola. Poco prima delle 16 all'incrocio tra via Crispi e via Torrazza sono venuti a collisione un furgone Transit, condotto da un 32enne faentino, e una Skoda condotta da un 52enne residente a Russi, con a bordo la figlia minorenne e un'altra coppia, un uomo e una donna. Nell'impatto la Skoda è finita contro il muro di recinzione di un'abitazione. I feriti, tutti con codici di bassa o media gravità, sono stati soccorsi dal personale del 118 con ambulanza e auto medica: padre e figlia sono stati portati in ospedale a Lugo, gli altri due occupanti dell'auto all'ospedale di Ravenna.

Caso vuole che le 4 persone a bordo della Skoda si fossero conosciute poco prima, in quanto avevano avuto un piccolo incidente a Lugo in zona Globo: il 52enne, assieme alla figlia, stava infatti accompagnando la coppia da un meccanico per prendere un pezzo di ricambio per sistemare la loro auto. Ripercussioni sul traffico quasi nulle, sul posto per i rilievi di legge la Polizia locale della Bassa Romagna. Dai primi rilievi sembrerebbe che il conducente del furgone abbia saltato lo stop.

Foto Massimo Argnani

M.A.02(12)-2-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Natale da favola a Cervia e Milano Marittima con 140 abeti e illuminazioni fantastiche

  • E' scomparsa Lola, la 'cockerina motociclista' che viaggiava per beneficenza

  • Le azdore romagnole insegnano come fare tagliatelle e strozzapreti e finiscono sul 'Sunday Times' - VIDEO

  • Il Natale arriva in anticipo: acquista un gratta e vinci e incassa una vincita milionaria

  • Via Diaz sempre più deserta, chiude un altro negozio: "Per i ravennati lo shopping è solo in via Cavour"

  • Tra strozzapreti e cappelletti: tanti ristoranti ravennati nella Guida Michelin 2020

Torna su
RavennaToday è in caricamento