menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Schianto mortale, perde la vita una ragazza: arrestato l'autista ubriaco

Tragico incidente all'alba di sabato mattina a Pinarella di Cervia, in cui una giovane ragazza ha perso fatalmente la vita

Tragico incidente all'alba di sabato mattina a Pinarella di Cervia, in cui una 29enne residente ad Arezzo, Giovanna Santorelli, ha perso fatalmente la vita. Erano circa le 6 quando, da una prima ricostruzione dei fatti, una Suzuki Jimny con a bordo tre persone - un ragazzo, una ragazza e una donna - stava viaggiando su via Tritone verso il mare. Giunta all'intersezione con via Pinarella, l'auto si è schiantata violentemente con una Volkswagen Turan condotta da un ragazzo della zona, che non si sarebbe fermato allo stop. L'urto è stato violentissimo: entrambe le auto sono state sbalzate all'angolo opposto dell'incrocio finendo contro una Opel Agila parcheggiata, spostandola a quasi venti metri di distanza. La ragazza che era a bordo, sui sedili posteriori, è stata sbalzata fuori dall'auto ed è rovinata violentemente sull'asfalto, morendo sul colpo.

Sul posto si sono precipitati i soccorsi del 118 con due ambulanze e auto medica, ma il personale sanitario non ha potuto fare altro che constatare il decesso della giovane. Gli altri due feriti a bordo della Suzuki, il ragazzo e la donna, sono stati trasportati al pronto soccorso dell'ospedale Bufalini di Cesena. Sul posto anche i Vigili del fuoco del distaccamento di Cervia e i Carabinieri di Cervia-Milano Marittima, che hanno sottoposto i due conducenti al test dell'etilometro. Il giovane alla guida della Turan, uscito indenne dall'incidente, è stato trovato con un valore ben superiore al limite consentito, oltre i due grammi per litro (il limite è di 0,5), motivo per cui è stato arrestato in flagranza di reato.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento