menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sciagura in autostrada per un furgone con tre ravennati: in due muoiono carbonizzati

Tre lavoratori di una ditta di Ravenna sono stati i protagonisti di una sciagura avvenuta nel pomeriggio, intorno alle 15,30 di sabato

Tre lavoratori di una ditta di Ravenna sono stati i protagonisti di una sciagura avvenuta nel pomeriggio, intorno alle 15,30 di sabato, lungo l’autostrada A1 nel territorio di Reggio Emilia. Il mezzo su cui viaggiavano i tre colleghi, appartenente ad una ditta ravennate di disinfestazioni,  ha preso fuoco a seguito di un incidente: due persone sono morte e una terza è gravemente ferita. L’incidente è avvenuto sull'Autostrada del Sole intorno alle 15.30 nel Reggiano. E' stato chiuso il tratto fra Terre di Canossa e Reggio Emilia, in direzione sud. Lo scontro ha coinvolto un mezzo pesante e un autocarro, che ha preso fuoco. 

Secondo le prime ricostruzioni un furgone, probabilmente per un colpo di sonno o una distrazione, ha tamponato violentemente un autoarticolato che si era fermato in una piazzola di sosta. L'autista del furgone, un ravennate di 49 anni è ricoverato, mentre i due passeggeri, due operai senegalesi dell'impresa sono morti. Pesanti anche le ripercussioni sul traffico, dato che la carreggiata sud è stata chiusa e quella nord ha visto incolonnamenti.

L’impatto è stato così violento che la cabina è rimasta accartocciata contro il Tir fermo, mentre la parte cassonata è stata proiettata contro il new jersey centrale. Subito dopo è divampato il fuoco che ha avviluppato i feriti. L’italiano del gruppo  è stato trasportato in elicottero all’Ospedale Maggiore di Parma dove si trova ricoverato in gravi condizioni.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Sotterrata nel giardino della scuola una "capsula del tempo": verrà aperta nel 2070

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento