Incidenti stradali

Investe un bimbo, ma non si ferma e scappa: sentendosi braccato, torna e si costituisce

Alcuni passanti sono riusciti ad individuare il numero di targa e il modello dell'auto, tanto che la Polizia Municipale di Ravenna era subito riuscita a risalire all'autore del gesto

(FOTO DI REPERTORIO)

Ha investito un bambino di 3 anni, ma si è allontanato a bordo della propria auto senza prestare soccorso. Poi, probabilmente sentendosi 'braccato' dalle forze dell'ordine, è ritornato sul luogo dell'incidente e si è costituito. Protagonista dell'episodio un 35enne albanese, con permesso di soggiorno scaduto, che a bordo della propria auto ha investito il bimbo intorno alle 17 di martedì in via Ariosto a Lido Adriano. Non sono ancora chiarissime le dinamiche dell'incidente ma quel che è certo è che l'uomo dopo aver toccato il bambino, non si è fermato e si è allontanato.

Per fortuna alcuni passanti sono riusciti ad individuare il numero di targa e il modello dell'auto, tanto che la Polizia Municipale di Ravenna è subito riuscita a risalire all'autore del gesto. Le ricerche erano in corso quando l'uomo, probabilmente sentendosi alle strette, è ritornato sul luogo dell'impatto. Nel frattempo sul posto si era precipitata un'ambulanza del 118 che ha praticato le prime cure del caso al bambino che, fortunatamente, non ha riportato gravi traumi ed ha avuto una prognosi di pochi giorni. All'uomo verranno fatti gli esami di rito (alcolemici e tossicologici) e verrà informata l'autorità giudiziaria che deciderà nei prossimi giorni cosa attuare nei confronti dell'albanese.

(FOTO DI REPERTORIO)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Investe un bimbo, ma non si ferma e scappa: sentendosi braccato, torna e si costituisce

RavennaToday è in caricamento