Schianto all'incrocio per uno scuolabus: paura per sette bambini

I due mezzi sono venuti a collisione e il contatto ha provocato il cappottamento dello scuolabus, che a bordo aveva oltre all'autista sette bimbi

Foto Massimo Argnani

Un brutto incidente che poteva avere conseguenze ben peggiori di quelle che, fortunatamente, ha avuto. Lunedì mattina a San Lorenzo di Lugo, intorno alle 8.30, un 51enne della provincia di Bologna che procedeva a bordo di un Bmw da via Chiese Catene verso Fusignano, giunto all'incrocio con via Lunga Inferiore, non si è accorto che dalla propria destra stava arrivando un pullmino di una cooperativa che fa servizi di trasporto a scuola per i bambini delle elementari, proveniente da Sant'Agata sul Santerno. I due mezzi sono venuti a collisione e il contatto ha provocato il cappottamento dello scuolabus, che a bordo aveva oltre all'autista sette bimbi di età comprese tra i 7 e i 9 anni.

Sul posto si sono precipitati i soccorsi del 118 con tre ambulanze ed elicottero, oltre alla Polizia locale dell'Unione dei Comuni della Bassa Romagna. 4 bambini sono usciti dallo scuolabus indenni, altri due sono stati portati all'ospedale di Lugo per via di alcune escoriazioni mentre un terzo, che ha sbattuto la testa rimanendo comunque sempre cosciente, è stato ricoverato all'ospedale Bufalini di Cesena con codice di media gravità, tuttavia le sue condizioni non sembrerebbero destare particolari preoccupazioni. Alcuni bambini, raggiunti subito dai genitori, hanno comunque deciso di essere portati a scuola. I due autisti sono usciti indenni dai veicoli e hanno rifiutato le cure dei sanitari.

Foto Massimo Argnani

WhatsApp Image 2019-11-04 at 09.48.13-2

WhatsApp Image 2019-11-04 at 09.48.13(1)_censored-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il Natale arriva in anticipo: acquista un gratta e vinci e incassa una vincita milionaria

  • E' scomparsa Lola, la 'cockerina motociclista' che viaggiava per beneficenza

  • Dopo 21 anni il titolare della storica pizzeria è sconsolato: "Ravenna sta morendo"

  • Via Diaz sempre più deserta, chiude un altro negozio: "Per i ravennati lo shopping è solo in via Cavour"

  • Tra strozzapreti e cappelletti: tanti ristoranti ravennati nella Guida Michelin 2020

  • Spaccata all'Unieuro: suv ariete per abbattere la saracinesca, razzia di pc e smartphone

Torna su
RavennaToday è in caricamento