rotate-mobile
Cronaca Faenza

Incidenti in A14: Smart si scontra con un'altra auto e "atterra" su un fianco a bordo strada

L'utilitaria, infatti, ha terminato la sua corsa ribaltandosi su un fianco finendo in una piazzola di destra mentre l'altra finiva frontalmente in terza corsia

Fine settimana con due incidenti con feriti nel tratto faentino dell'autostrada A14 le cui cause sono al vaglio della Sottosezione Polizia Stradale di Forlì. Il primo episodio si è verificato sabato intorno 14 subito dopo il casello di Faenza, in direzione sud: lo scontro è avvenuto tra una Smart con alla guida un 50enne riminese ed una Fiat Brava condotta da un 73enne foggiano, con la moglie a bordo.

La posizione finale dei veicoli faceva presagire un esito peggiore delle sole lesioni di media gravità riportate dal riminese trasportato all'ospedale di Forlì con l'ambulanza. L'utilitaria, infatti, ha terminato la sua corsa ribaltandosi su un fianco finendo in una piazzola di destra mentre l'altra finiva frontalmente in terza corsia contro lo spartitraffico. Il soccorso delle persone e la rimozione dei mezzi ha comportato il blocco del traffico per alcuni minuti con code di circa tre km presidiate da personale delle Autostrade e rallentamenti fino alle 16.

Domenica mattina intorno alle 6 era ancora notte quando, all'altezza del casello di Faenza in direzione Bologna, una Nissan Juke condotta da un 41enne forlivese ha tampinato violentemente un autocarro polacco condotto da 38enne, carico di macchinari per stamperie. La Nissan si è bloccata pericolosamente al centro della carreggiata con il conducente ferito e portato con ambulanza all'ospedale di Faenza mentre il camion è riuscito a fermarsi a destra. Fortunatamente nessuno ha urtato il veicolo fermo immediatamente segnalato da Polizia e personale delle Autostrade. Vista l'ora non si sono formate code fino alla rimozione dei mezzi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Incidenti in A14: Smart si scontra con un'altra auto e "atterra" su un fianco a bordo strada

RavennaToday è in caricamento