rotate-mobile
Sabato, 21 Maggio 2022
Cronaca

Individuato uno degli autori della maxi rapina a “La Cassa” di Ravenna di via Classense

I malviventi armati di taglierino, dopo aver chiuso i dipendenti nel bagno, erano riusciti a fuggire con un bottino di 46mila euro

Le indagini della polizia di Stato sulla rapina ai danni della filiale di via Classense de "La Cassa" di Ravenna, avvenuta il 17 luglio del 2020 e che aveva fruttato ai due malviventi un bottino di 46mila euro, hanno portato il Gip ad emettere un'ordinanza di custodia cautelare nei confronto di uno dei due rapinatori. L'uomo è stato catturato nella serata del 21 dicembre scorso grazie anche alla collaborazione degli investigatori della Squadra Mobile di Palermo che hanno rintracciato l'uomo presso la Casa Circondariale “Pagliarelli” del capoluogo siciliano dove si trovava già ristretto. Il rapinatore, insieme al complice, erano entrati nell'istituto di credito armati di cutter e, dopo aver rinchiuso due impiegati all’interno dei bagni, si erano impossessati dei contanti per poi impadronirsi dell'auto del direttore con la quale erano fuggiti facendo perdere le loro tracce.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Individuato uno degli autori della maxi rapina a “La Cassa” di Ravenna di via Classense

RavennaToday è in caricamento