rotate-mobile
Mercoledì, 25 Maggio 2022
Cronaca

Infastidisce le persone al pronto soccorso: nuovi guai per un 34enne

All’arrivo in ospedale gli agenti hanno individuato subito il molestatore, persona già nota alle forze dell’ordine.

La Polizia di Stato ha denunciato quattro uomini, di cui tre per il reato di ingresso e soggiorno illegale nel territorio dello Stato e uno perché contravventore a un provvedimento di divieto di ritorno nel comune di Ravenna. Giovedì pomeriggio una Volante della Polizia, nei pressi dell’area verde di via Alfredo Badiali a Ravenna, ha proceduto al controllo di tre persone.

Gli uomini rispettivamente di 24, 25 e 30 anni, tutti cittadini tunisini, non in regola con le norme sul soggiorno, sono risultatati gravati da molteplici precedenti di polizia. Privi di qualsiasi documento di identificazione sono stati accompagnati in Questura e sottoposti all’identificazione attraverso la comparazione delle impronte digitali che, ha confermato le generalità dichiarate in precedenza. Al termine delle verifiche i tre sono stati indagati in stato di libertà per il reato di ingresso e soggiorno illegale nel territorio dello Stato. 

In seguito la Centrale Operativa della Polizia ha inviato una Volante al Pronto Soccorso dell’Ospedale Civile per la segnalazione di una persona che disturbava. All’arrivo in ospedale gli agenti hanno individuato subito il molestatore, persona già nota alle forze dell’ordine. Un intervento del tutto simile era già stato effettuato poco tempo prima con identiche motivazioni. L’uomo, un 34enne di origini indiane che annovera numerosi precedenti, è stato nuovamente denunciato perché inottemperante ad un provvedimento di divieto di ritorno nel comune di Ravenna emesso dal Questore a fine gennaio scorso.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Infastidisce le persone al pronto soccorso: nuovi guai per un 34enne

RavennaToday è in caricamento