menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Inferno, Purgatorio e Paradiso: gli erboristi creano le tre "Tisane di Dante"

Dalle emozioni suscitate per tanti secoli, e per l’uomo di tutti i tempi, l’ispirazione per emozioni dei sensi con profumi, gusti, calore "nel mezzo del cammin di nostro inverno"

Nella città che si prepara a celebrare Dante2021, dal desiderio di partecipare a questa così importante ricorrenza, ma anche tensione cittadina, è nata l’idea di dedicare al Sommo Poeta una trilogia di tisane: Inferno, Purgatorio e Paradiso.

Dalle emozioni suscitate per tanti secoli, e per l’uomo di tutti i tempi, l’ispirazione per emozioni dei sensi con profumi, gusti, calore "nel mezzo del cammin di nostro inverno". L’idea è del Sindacato Erboristi di Confcommercio Ravenna: un’idea regalo originale per i turisti (e non solo) che visiteranno la nostra città in vista delle celebrazioni dantesche. Gli erboristi ravennati (‘Butega ad Giorgioni’ di via IV novembre, ‘Le Radici’ di via Diaz, ‘Il Biancospino’ di via Maggiore, ‘Obiettivo salute’ di via Pavirani e ‘I Segreti di Teodora’ di via Salara) hanno lavorato in sinergia per dare vita a un piccolo progetto dove sono confluite professionalità, creatività e cultura.

La confezione è in sacchetti con etichette in tre colori e riproduce il volto stilizzato di Dante. La tisana Paradiso ha l’etichetta azzurra, e i sapori più ‘paradisiaci’ di mango, cocco e ananas, cioè dolcezza. Il Purgatorio (verde) ha frutti di bosco, mirtillo, karkadè, ed è sapida di frutta ma con una punta asprigna; l’Inferno naturalmente in rosso è decisamente speziato di cannella, zenzero, cardamomo, pepe nero e chiodi di garofano, e ha il profumo "tentatore del peccato".

“Il progetto è nato da un’idea del Sindacato Erboristi di Confcommercio Ravenna - afferma la Presidente della categoria Gianna Ghirardini - con il desiderio di essere parte attiva e propositiva nel programma delle celebrazioni dantesche. Così gli erboristi hanno realizzato questo progetto, creando una linea di tisane molto gradevoli dedicata al Sommo Poeta, con un chiaro riferimento alla Divina Commedia, ovvero Inferno, Purgatorio e Paradiso. Per il confezionamento sono stati utilizzati sacchetti contraddistinti da una specifica etichetta studiata appositamente, declinata in tre colori, con il volto di Dante”.

GIANNA GHIRARDINI-2

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Dall'Antica Roma al terzo millennio: il mito eterno dei Lom a Merz

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento