Infortuni domestici, obbligatoria l'iscrizione all'Inail

L’iscrizione ha un costo contenuto, pari a 12,91 euro all’anno ed è deducibile ai fini fiscali. La legge prevede inoltre l’iscrizione gratuita per le categorie economicamente più disagiate

Dal marzo 2001, due anni dopo l’approvazione della legge 493 del 1999 “Norme per la tutela della salute nelle abitazioni e istituzione dell’assicurazione contro gli infortuni domestici”, è divenuta obbligatoria l’iscrizione all’Inail (Istituto nazionale per l’assicurazione contro gli infortuni sul lavoro) per chi effettua lavori domestici nella propria abitazione. L’obbligo di iscrizione riguarda tutti quanti – uomini e donne – hanno un’età compresa tra i 18 e i 65 anni e svolgono abitualmente, in modo esclusivo e senza vincoli di subordinazione, i lavori domestici nella propria abitazione e per i componenti la propria famiglia.

L’iscrizione ha un costo contenuto, pari a 12,91 euro all’anno ed è deducibile ai fini fiscali. La legge prevede inoltre l’iscrizione gratuita per le categorie economicamente più disagiate. Il premio è infatti a carico dello Stato per coloro che possiedono un reddito personale complessivo lordo fino a 4.648,11 euro l’anno, oppure fanno parte di un nucleo famigliare il cui reddito complessivo lordo non supera i 9.296,22 euro l’anno.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Chi rientra in queste categorie può ottenere l’esonero dal pagamento dell’iscrizione semplicemente compilando un’autocertificazione.
Presso tutte le sedi Inail (a Faenza l’Inail è in via Mengolina 10) si possono ritirare gli opuscoli informativi sull’assicurazione.
Per ulteriori informazioni consultare il sito www.inail.it oppure rivolgersi a: comitatoinfortunidomestici@inail.it (tel. segreteria Comitato: 06/54875272 – fax 06/54873690).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Maltempo, Bassa Romagna ancora martoriata dalla grandine: chicchi grandi come noci

  • Fatale incidente nella notte: muore in bici investito da un'auto

  • Dalle parole si passa velocemente ai fatti: nel caos spunta una lama, accoltellato un ragazzo a Marina di Ravenna

  • Sassi dal cavalcavia, colpita un'auto con una famiglia a bordo: "Un grande spavento per i bimbi"

  • Si schianta contro il guard rail in autostrada: automobilista in gravi condizioni

  • Vacanze per le famiglie, due hotel nel ravennate tra i migliori in Italia

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RavennaToday è in caricamento