Muore dopo una caduta da 10 metri, la Cgil: "Ancora troppe morti sul lavoro"

Il sindacato esprime cordoglio alla famiglia del lavoratore deceduto giovedì e forte apprensione per le condizioni del collega 18enne, che versa in condizioni critiche, caduti da dieci metri d'altezza

La Cgil di Ravenna esprime profondo cordoglio alla famiglia del lavoratore deceduto giovedì pomeriggio e forte apprensione per le condizioni del collega 18enne, che versa in condizioni critiche, caduti da dieci metri d'altezza, a seguito di un tragico incidente sul lavoro in un'azienda del faentino.

Tragico incidente sul lavoro: cadono da 10 metri d'altezza, uomo morto sul colpo

“Continuiamo ad assistere a lavoratori che perdono la vita sul luogo di lavoro. E' uno stillicidio insopportabile - commenta il segretario generale della Cgil di Ravenna, Costantino Ricci - Evidentemente le azioni messe in campo, anche nel nostro territorio, sono ancora insufficienti. L'attenzione su temi come la salute e la sicurezza sul lavoro deve trovare risposte più efficaci a tutela di tutti i lavoratori che, ogni mattina, escono dalle proprie abitazioni per sostenere i bisogni delle loro famiglie. In attesa di conoscere l'esito delle indagini in corso - continua Ricci - non possiamo esimerci dal constatare come lavoratori, che operano negli appalti e subappalti, siano coinvolti in incidenti di questa gravità con sempre maggiore frequenza”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sciagura stradale nella domenica dell'Immacolata: l'auto si schianta fuori strada, muore a 22 anni

  • Gusti e sapori unici: 10 pizzerie da "provare" a Ravenna

  • Uno sguardo dentro al nuovo Mercato Coperto: ecco come è diventata la grande 'piazza della città'

  • Finge di essere rimasta senza benzina e con in auto il bimbo: tanti passanti truffati

  • Tamponamento a catena sull'Adriatica: interviene l'elicottero, lunghe code di veicoli

  • "L'Ue vieta l'unico prodotto efficace contro la cimice asiatica. Sarà un disastro"

Torna su
RavennaToday è in caricamento