rotate-mobile
Martedì, 28 Maggio 2024
Cronaca

Migliorano le condizioni della piccola Almeda: "Medici fiduciosi e ottimisti"

Un record di solidarietà in tutti i sensi quello per Almeda: dalla prima raccolta fondi organizzata da Filippo Donati, alla scritta umana record in piazza, ai tempi record con cui Comune e Acer hanno trovato una idonea abitazione per la bimba, per permetterle un recupero in un ambiente caldo e ricco di affetti

I fondi raccolti ad offerta libera dal gruppo facebook "Sei di Ravenna se…" domenica 4 maggio durante l’iniziativa “We are Ravenna – La scritta umana più grande della città” verranno presto consegnati alla famiglia della piccola Almeda, la bimba di 8 anni che da luglio 2013 sta vivendo una vera e propria odissea fra ospedali ed interventi chirurgici in seguito ad un grave incidente stradale accaduto a Ravenna. Nell’occasione il Comune di Ravenna consegnerà anche le chiavi della nuova casa messa a disposizione per la bimba.

E intanto dall’ospedale S. Giorgio di Ferrara dove la bimba è attualmente ricoverata arrivano buone notizie. “Sei di Ravenna se… porta bene! – commenta Flavio Vichi, uno degli amministratori dell’omonimo gruppo facebook – Vogliamo crederci. Già perché i miglioramenti di Almeda nelle ultimissime settimane sono stati tangibili, tanto che i medici che la seguono si sono dichiarati fiduciosi e ottimisti. Il sondino nasogatrico che permetteva l’alimentazione è stato completamente tolto e la bimba ora riesce ad alimentarsi autonomamente. Inoltre fino a pochi giorni fa Almeda era completamente allettata, mentre ora con l’aiuto dello staff fisioterapico riesce ad assumere la posizione seduta. Ha ricominciato lentamente a comunicare con il mondo esterno".

"Ho sentito il padre – continua Vichi – che mi ha raccontato dei miglioramenti cognitivi della bimba che finalmente riesce gradualmente a comunicare col mondo esterno in momenti di completa lucidità. Commosso mi ha minuziosamente raccontato di aver visto Almeda nel suo letto di ospedale, inseparabile compagno da mesi, per la prima volta seduta e con le gambe incrociate. Quasi come fosse un gioco, quasi a voler tornare con gli altri bimbi a sedersi in cerchio. E non è detto che questo non si realizzerà presto. I medici sono ottimisti e sono convinti che il rientro a casa di Almeda, pur con la dovuta assistenza sanitaria, possa accelerare il processo di recupero della piccola, offrendo stimoli importanti e fondamentali, che l’ambiente sterile di un ospedale ovviamente non è in grado di fornire. Parole increspate dalle emozioni quelle del padre di Almeda, che in una telefonata ci hanno ripagato di tutti gli sforzi fatti finora”.

Un record di solidarietà in tutti i sensi quello per Almeda: dalla prima raccolta fondi organizzata da Filippo Donati, alla scritta umana record in piazza, ai tempi record con cui Comune e Acer hanno trovato una idonea abitazione per la bimba, per permetterle un recupero in un ambiente caldo e ricco di affetti. “Abbiamo pensato di raccogliere tutte le emozioni vissute durante la scritta umana in Piazza del Popolo – spiega Valentina Pezzi, fondatrice del gruppo facebook – in un video a disposizione di tutti, ma che sarà un ulteriore regalo per la piccola Almeda. Abbiamo creato una raccolta di video, immagini e foto, articoli di giornale, per riempire una chiavetta usb messa a disposizione da Asaps e donarla alla bimba al suo imminente rientro a casa. Speriamo che le stesse emozioni che abbiamo provato noi in piazza, le possa provare Almeda quando vedrà queste immagini. Che possano rappresentare un raggio di luce nel periodo buio che ha dovuto affrontare e che, speriamo, possa rimanere solamente un lontano ricordo”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Migliorano le condizioni della piccola Almeda: "Medici fiduciosi e ottimisti"

RavennaToday è in caricamento