menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Innovazione e formazione, un webinar con esperti e amministratori emiliano romagnoli

"Sta qui la grande sfida per il futuro: contemperare la capacità di avere competenze profonde con una formazione umana e culturale ampia" spiega Enrico Sangiorgi, presidente di Romagna Tech

Parlare del territorio al futuro non è facile oggi. Una cosa, però, è certa: per fronteggiare il mare aperto in cui ci troviamo servono nuove visioni e nuovi modelli, bisogna innovare i sistemi territoriali e produttivi e costruire competenze capaci di farlo. Alla vigilia della programmazione 2021-2027, Romagna Tech chiama a raccolta esperti e amministratori emiliano romagnoli per cercare di capire con quali bussole dovrà proseguire la navigazione. È nato così il webinar “Innovazione e formazione: bussole per navigare in mare aperto”, in programma mercoledì 2 dicembre dalle ore 14.00 alle 16.00. Per partecipare al webinar basta iscriversi su www.romagnatech.eu (gli iscritti riceveranno il link per accedere prima dell’evento). 

Il tema è cruciale e gli ospiti importanti: “Innovazione e formazione – anticipa Enrico Sangiorgi, presidente di Romagna Tech – sono strettamente legate tra loro e non possono essere trattate in modo separato. Sta qui la grande sfida per il futuro: contemperare la capacità di avere competenze profonde con una formazione umana e culturale ampia, orizzontale, trasversale. La formazione deve essere sempre più vicina al mondo del lavoro. Le lauree triennali professionalizzanti – prosegue Sangiorgi – vanno in questa direzione, così come le esperienze di alternanza scuola lavoro degli istituti superiori, oggi purtroppo bloccate dalla pandemia”.   

Il webinar vede la partecipazione di Massimo Isola, sindaco di Faenza, che porterà i saluti iniziali; Vincenzo Colla, Assessore allo sviluppo economico e green economy, lavoro, formazione della Regione Emilia-Romagna; Morena Diazzi della Direzione Generale Economia della conoscenza, del lavoro e dell’impresa della Regione Emilia-Romagna; Paola Salomoni, Assessore alla scuola, università, ricerca e agenda digitale della Regione Emilia-Romagna; Lorenzo Marconi, coordinatore della Laurea professionalizzante in Ingegneria meccatronica dell’Università di Bologna; Andrea Bozzoli, CEO dell’azienda modenese HPE/COXA specializzata in engineering per il settore dell’automotive ed Enrico Sangiorgi, Presidente di Romagna Tech. Dopo uno spazio aperto alle domande dei partecipanti, le conclusioni saranno affidate a Roberto Pinza, Presidente della Fondazione della Cassa dei Risparmi di Forlì. 

L’assessore regionale Vincenzo Colla illustrerà le prospettive dell’Emilia-Romagna tra nuova programma­zione europea 2021-2027 e il Recovery Fund; Morena Diazzi presenterà invece la nuova Strategia regionale di specializzazione intelligente, strumento che l’Unione europea ha adottato per monitorare e migliorare l’efficacia delle politiche pubbliche per la ricerca e l'innovazione. Il digitale per imprese e territorio, la Data Valley Bene Comune sarà al centro dell’intervento dell’assessore Paola Salomoni, mentre Lorenzo Marconi di Unibo porterà l’attenzione sulle lauree professionalizzanti dell’Alma Mater. A completare il quadro Andrea Bozzoli di HPE/COXA, presentando il nuovo modello cooperativo tra impresa e Università intrapreso per formare ingegneri da inserire in azienda, e le attività di Romagna Tech a supporto di imprese e territorio illustrate da Enrico Sangiorgi, con intervento conclusivo di Roberto Pinza. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Il mito del Passatore: eroe cortese o spietato assassino?

social

Blue Monday: esiste davvero il giorno più triste dell'anno?

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento