menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Inquinamento, le auto ibride potranno accedere liberamente alle Ztl

Approvato in consiglio comunale un odg che impegna sindaco e giunta a introdurre nel piano del traffico norme a favore delle auto parzialmente elettriche.

 "Le buone idee non hanno colore e simbolo politico. E per la nostra Ravenna si può fare ancora molto". Parole di soddisfazione da parte dei consiglieri di CambieRà - Michela Guerra, Samantha Tardi, Marco Maiolini - per l'approvazione dell'ordine del giorno da loro proposto su "agevolazioni alle auto ibride".
L'ordine del giorno, presentato da Cambierà e sottoscritto dal gruppo PD di cui sono stati recepiti i gli emendamenti, impegna il sindaco e la giunta ad attivarsi per introdurre tra le azioni del piano del traffico un regolamento che consenta alle auto ibride l'ingresso libero nelle zone a traffico limitato e il relativo parcheggio, valutando che i costi del permesso siano proporzionali rispetto alle vetture a motore endotermico ed elettrico.

"Nel 2015 - hanno sottolineato i consiglieri di Cambierà -, nonostante il piano di limitazione al traffico attuato dal Comune di Ravenna, le quattro centraline con cui ARPA tiene monitorata la qualità dell’aria hanno superato il limite massimo dei 35 sforamenti di PM10 annui consentiti, dimostrando quindi che si rende necessario un altro “step” aggiuntivo per la salvaguardia della nostra salute e della nostra atmosfera".
Soddisfazione anche da parte dei consiglieri PD. “Partendo da una buona proposta di Cambierà – ha dichiarato il capogruppo Alessandro Barattoni -, attraverso l’approvazione di due nostri emendamenti si è arrivati al voto all’unanimità. Abbiamo creduto opportuno fare una distinzione tra auto completamente elettriche – per le quali ricordiamo che è già prevista sia la gratuità dei parcheggi che il libero passaggio in ztl – e auto a motore classico, con divieti e pagamenti “normali”, perché riteniamo possa passare anche da questo tipo di agevolazioni un aumento delle vetture circolanti a motore ibrido, con conseguenti benefici per la qualità dell’aria e per la salute di tutti i cittadini".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento