Cronaca Centro / Viale V. Randi

"Vattene o ti ammazzo": ladro si schianta mentre fugge e viene catturato

La commessa si è messa subito all'inseguimento fino ad un parcheggio, dove il ladro è salito a bordo di una "Fiat 500" rubata

"Vattene o ti ammazzo". Dopo aver rubato un giubbotto, ma minacciato una commessa, per poi scappare venendo inseguito da un carabiniere in borghese e dalla Polizia. E' un tunisino il protagonista di un rocambolesco inseguimento verificatosi nel cuore della mattinata di sabato, nei pressi del comando provinciale dei Carabinieri. Tutto ha avuto inizio quando l'extracomunitario, un trentenne, si è presentato nel negozio "Squash" di via della Lirica. Preso un giubbotto, ha guadagnato rapidamente la via d'uscita. La commessa si è messa subito all'inseguimento fino ad un parcheggio, dove il ladro è salito a bordo di una "Fiat 500" rubata.

Il magrebino, accortosi della dipendente del negozio, l'ha minacciata di morte: "Vattene o ti ammazzo". Le urla della giovane hanno attirato l'attenzione di un carabiniere in borghese, che si stava recando al comando. Il militare ha intimato all'extracomunitario di scendere. Il malvivente ha schiacciato il piede sull'acceleratore, schiantandosi poche centinaia di metri dopo contro il cordolo di un marciapiedi. La fuga è proseguita a piedi in direzione di viale Randi, dove è stato bloccato dagli agenti della Squadra Mobile. Dovrà rispondere dell'accusa di rapina impropria.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Vattene o ti ammazzo": ladro si schianta mentre fugge e viene catturato

RavennaToday è in caricamento