menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Insieme e innamorati da oltre 60 anni: nozze di diamante per Vittoria e Raniero

Si conobbero nel 1955 e si sposarono il 22 novembre 1959 nella chiesa di San Pietro in Guardiano: da allora non si sono più lasciati

Si conobbero nel 1955 e si sposarono il 22 novembre 1959 nella chiesa di San Pietro in Guardiano: da allora non si sono più lasciati. E' la romantica storia di Raniero Fiamenghi, nato a San Zaccaria nel 1934, e Vittoria Godoli, nata a Mensa Matellica nel 1939, che festeggiano le nozze di diamante insieme ai nipoti Francesca e Riccardo.

Inizialmente residenti a Carraie, dove nacque la prima figlia Giuliana nel 1960, successivamente alla nascita del secondo figlio Giovanni nel 1967 si trasferirono a Punta Marina Terme, dove abitano tuttora. Vittoria ha lavorato qualche anno come barista, gelataia e macellaia, ma si è sempre dedicata principalmente alla cura della famiglia e della casa. Le sue origini contadine e l'amore per la terra si riflettono nella dedizione che ha sempre avuto nel coltivare fiori e piante, e anche oggi ha uno stupendo giardino. Raniero ha lavorato come impiegato all'Enel di Ravenna, ciclista appassionato e vicepresidente del Punta Marina calcio. Ha sempre partecipato attivamente alla vita cittadina, da sempre volontario della Pro Loco tutte le volte che c'era da organizzare una festa o manifestazione a Punta Marina. Cinque anni fa la dolorosa perdita della figlia li ha molto segnati.

Ora i due, più innamorati che mai, hanno 80 e 85 anni: qualche acciacco dell'età inizia a farsi sentire, ma Vittoria continua a fare i cappelletti la domenica e a scambiarsi ricette di cucina con le vicine di casa, mentre Raniero va a pescare con gli amici oppure al bar per giocare a mahjohng o a maraffone.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento