menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"InspirinGirls" arriva nelle scuole per promuovere l'equilibrio di genere

"Lo scopo è testimoniare che non ci sono professioni per donne e per uomini e che tutte le ragazze possono seguire le proprie inclinazioni, libere da stereotipi di genere ancora molto radicati nella nostra società"

Incoraggiare le ragazze a perseguire le proprie aspirazioni andando oltre gli stereotipi di genere. È questo l'obiettivo di un incontro che vedrà intervenire le manager del Gruppo Hera, in qualità di role model, nelle classi seconde della Scuola Secondaria di primo grado “E. Mattei” di Marina di Ravenna. L'evento si terrà nell'ambito del progetto internazionale InspirinGirls, promosso in Italia da Valore D in partnership con Eni e Intesa Sanpaolo, con il patrocinio del Miur e il contributo del Gruppo Hera.

"Lo scopo è testimoniare che non ci sono professioni per donne e per uomini e che tutte le ragazze possono seguire le proprie inclinazioni, libere da stereotipi di genere ancora molto radicati nella nostra società - spiegano da Hera - I racconti delle esperienze delle role model sono volti a spronare i giovani a non porsi limiti nella definizione del proprio percorso e a coltivare le proprie ambizioni, qualunque esse siano. InspirinGirls si sta espandendo su tutto il territorio e ad oggi vanta l’adesione di oltre 400 role model e 100 scuole".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento