Barca in avaria in balia del mare agitato: soccorsi sei naufraghi nella notte

Dall’inizio dell’anno i militari del dispositivo navale regionale della Guardia di Finanza hanno compiuto tre interventi di soccorso

In balia del mare mosso. Intervento di salvataggio nel cuore della nottata tra mercoledì e giovedì a circa 4 miglia al largo di Marina di Ravenna. I militari della Sezione Operativa Navale della locale Guardia di Finanza hanno soccorso un'imbarcazione a vela con sei persone a bordo. L'intervento è stato effettuato intorno alle 2, quando i militari, impegnati in una consueta missione di sorveglianza preventiva lungo la costa ravennate a bordo di una vedetta, hanno intercettato l'imbarcazione in difficoltà a causa del peggioramento delle condizioni meteomarine.

I finanzieri hanno contattato via radio lo yacht, trovando conferma che la barca, un 12 metri italiano in rientro dalla Croazia, aveva un’ avaria al motore e, a causa delle condizioni del tempo, non era più in grado di manovrare per raggiungere il sicuro ormeggio italiano.
Immediatamente i militari si sono avvicinati all’imbarcazione in difficoltà per dare ausilio ai sei occupanti, tre italiani e tre stranieri, ancora incolumi. Considerate le condizioni meteorologiche, il comandante della vedetta ha deciso di non procedere al trasbordo delle persone e di prendere a rimorchio la barca a vela, che è stata trainata in sicurezza sino al porto di Marinara, raggiunto circa due ore dopo l’inizio del soccorso, concluso felicemente senza danni alle persone e all’imbarcazione coinvolti.

Dall’inizio dell’anno i militari del dispositivo navale regionale della Guardia di Finanza hanno compiuto tre interventi di soccorso. 
La presenza costante in mare per le finalità di polizia economico – finanziaria in mare e di contrasto ai traffici illeciti, ulteriormente intensificata durante il periodo estivo, degli uomini e delle unità  del Reparto Operativo Aeronavale di Rimini, assicura la pronta reattività anche in caso di esigenze di salvaguardia della vita umana in mare e di altre emergenze, integrando il funzionale dispositivo posto in essere dagli organi preposti istituzionalmente a questo scopo. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia sui binari: studente minorenne perde la vita

  • Primi due studenti positivi al Coronavirus in due scuole ravennati

  • Dramma sui binari: muore investito da un treno

  • Maxi festino nascosti in casa tra assembramenti e droga: 34 ragazzi nei guai

  • Travolto mentre attraversa in pieno centro: portato in ospedale in elicottero

  • A 26 anni 'sfida' il Covid e apre una pizzeria: "Faremo una pizza 'diversamente napoletana'"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RavennaToday è in caricamento