menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Investimenti e sostegno alle imprese: Casola Valsenio fissa gli obiettivi per il 2021

Tra gli investimenti in programma ci sono la realizzazione del nuovo campo sportivo, la riqualificazione dell’area mercatale, gli interventi sulla viabilità rurale e sulla rete acquedottistica

Sostegno alle attività economiche dei comuni montani, risparmio energetico, razionalizzazione dei servizi: questi sono alcuni degli obiettivi che l’Amministrazione Comunale di Casola Valsenio si è posta per l’esercizio finanziario 2021.

Gli obiettivi

A breve sarà pubblivato un bando pubblico per accedere al fondo governativo per il sostegno delle attività economiche dei comuni montani permetterà a queste di accedere a un contributo di 103.000 euro affidato al Comune di Casola Valsenio.

Il rinnovo del contratto di gestione dell’illuminazione pubblica sarà invece l’occasione per realizzare, a partire dal 2022, la sostituzione di tutte le lampade degli impianti di illuminazione con lampade a led - al fine di migliorarne la qualità e ridurre i costi di fornitura dell’energia elettrica – e altri interventi legati al tema illuminazione.

Al terzo punto la conferma delle tariffe dei servizi a domanda individuale, al fine di limitare il carico sui bilanci familiari, seguita al quarto dalla volontà di ridurre il costo dei pasti della refezione scolastica e di quelli consegnati a domicilio agli anziani.

Nell’ambito dei servizi, previsti potenziamenti su due fronti: quello delle gestioni associate in capo all’Unione della Romagna Faentina, con un miglioramento del presidio locale dei diversi servizi e quello reso possibile dal contributo e dalla collaborazione dei soggetti del privato sociale e del volontariato.

Sul tema sicurezza del territorio resta in primo piano il sostegno al distaccamento dei Vigili del Fuoco, composto da 36 volontari che effettuano una media di duecento interventi all’anno nel territorio di competenza e a supporto dei colleghi faentini.

Nel corso del 2021 si concretizzerà poi la revisione del sistema di riparto delle spese di personale, che avverrà non più sulla base della spesa storica di ciascun Comune ma sulla valutazione della effettiva dotazione organica di ogni Comune e della quota parte dei Servizi di Unione, al netto del costo dei Dirigenti. Questo al fine di determinare annualmente le variazioni di costo, in aumento o in diminuzione.

Sempre in ambito Unione, l’Amministrazione si impegnerà a promuovere gli obiettivi del Regolamento URF per la cittadinanza attiva e i beni comuni; mentre in ambito comunale continuerà  l’abbattimento del costo del debito pubblico: 290.465,31 euro nel 2021 per rimborsare rate dei mutui, un peso di appena il 2,7% sul bilancio.

Infine gli investimenti in programma, tra i quali si evidenziano la realizzazione del nuovo campo sportivo, la riqualificazione dell’area mercatale-commerciale e gli interventi sulla viabilità rurale e sulla rete acquedottistica.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Dall'Antica Roma al terzo millennio: il mito eterno dei Lom a Merz

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento