Martedì, 18 Maggio 2021
Cronaca

Morto per il gioco d'azzardo: dopo l'ultima giocata il sospetto della tragedia

Potrebbe esserci la ludopatia dietro alla morte dell'uomo che, domenica sera, ha perso la vita dopo essere stato investito da un treno al passaggio a livello di via Canale Molinetto

Potrebbe esserci la ludopatia dietro alla morte dell'uomo che, domenica sera, ha perso la vita dopo essere stato investito da un treno al passaggio a livello di via Canale Molinetto. Come riportano i quotidiani locali in edicola martedì, infatti, sarebbe emersa la testimonianza di un amico del 50enne, originario dell'est europa. L'uomo avrebbe spiegato come l'amico, poche ore prima della tragedia, avesse perso una somma consistente nel gioco d'azzardo. Lo stesso domenica avrebbe sentito telefonicamente l'amico, che gli avrebbe rivelato di avere grossi problemi economici e avrebbe espresso intenzioni suicide. L'uomo, preoccupato, si è messo subito in cerca del 50enne in giro per la città, fino a quando si è imbattuto nelle forze dell'ordine ferme al passaggio a livello, immaginando subito che potesse trattarsi dell'amico suicida.

L'INCHIESTA - Il lato nascosto delle sale slot, quando in gioco c'è la vita: "Ho perso mezzo milione e la mia famiglia"

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Morto per il gioco d'azzardo: dopo l'ultima giocata il sospetto della tragedia

RavennaToday è in caricamento