"Ior Award 2018", l'Istituto oncologico romagnolo premia le società che lottano contro il cancro

Il riconoscimento, giunto alla terza edizione, è nato per celebrare gli esempi di costanza, regolarità e dedizione delle realtà imprenditoriali del territorio a sostegno della lotta contro il cancro

L’Istituto Oncologico Romagnolo premia un’eccellenza internazionale con sede a Ravenna: lo Ior Award 2018, riconoscimento giunto alla terza edizione nato per celebrare gli esempi di costanza, regolarità e dedizione delle realtà imprenditoriali del territorio a sostegno della lotta contro il cancro, è andato a Gianfranco Magnani, Presidente Onorario della Rosetti Marino Spa. L’azienda, che opera a livello mondiale nella progettazione, costruzione e fornitura di piattaforme ed impianti per l’industria dell’Oil&Gas e nella progettazione e costruzione di navi di servizio, ha sempre avuto un occhio di riguardo per il territorio in cui ha sede, garantendo dal 1992 un sostegno costante nei confronti delle attività di prevenzione, di supporto della ricerca scientifica e fornitura di servizi gratuiti ai pazienti oncologici che lo Ior porta avanti.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L’occasione per la consegna del premio è stata la 31esima edizione della Giornata dei Volontari, tenutasi sabato 9 giugno a Bellaria: Gianfranco Magnani ha ritirato il riconoscimento di persona dalle mani di Dino Amadori, Presidente Ior e Direttore Scientifico Emerito Irst Irccs. “Noi riflettiamo quella che credo sia la cultura romagnola, che ha da sempre un senso del sociale molto sviluppato – ha spiegato l’ingegnere a una platea di più di 500 persone – sosteniamo con piacere e soddisfazione le attività dello Ior, anche in considerazione del fatto che un giorno potrebbero servire a noi o alle famiglie dei nostri dipendenti. L’unico mio affetto che ha avuto problemi oncologici è stato mio padre, negli anni ’70: all’epoca il cancro era già vissuto come una grave emergenza sociale, senza possibilità di soluzione. Da allora sono stati fatti grandi passi avanti sul nostro territorio, anche e soprattutto grazie alle Ior: per questo siamo orgogliosi di aver fatto la nostra parte”. Magnani succede a Luca Panzavolta, Amministratore Delegato Cia – Conad, vincitore dello Ior Award 2016, e Micaela Dionigi, Presidente Società Gas Rimini, che ha ricevuto il premio nel 2017. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Imbocca la Classicana contromano: schianto tra due auto e un camion

  • Si tuffa dagli scogli e batte la testa sul fondo: giovane grave in ospedale

  • Si tuffa nella piscina dell'hotel, poco dopo lo ritrovano morto in acqua

  • Colpita dal muletto in retromarcia: infortunio mortale in azienda

  • Il suo corpo galleggiava in acqua: perde la vita in mare

  • Raffiche di vento fortissime in spiaggia: si rovesciano alcune barche in mare

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RavennaToday è in caricamento