menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Nel Quartiere Nullo Baldini la raccolta differenziata si fa con le isole ecologiche di base

Il quartiere è attualmente servito da contenitori per rifiuti urbani organizzati in raggruppamenti non sempre completi

Prosegue l’impegno dell’amministrazione comunale di Ravenna e del Gruppo Hera, per aumentare le quantità di rifiuti raccolti in modo differenziato.  Dal mese di ottobre infatti, nel quartiere Nullo Baldini, sarà gradualmente riorganizzata e potenziata la raccolta stradale, per favorire l’incremento della raccolta differenziata. Il quartiere è attualmente servito da contenitori per rifiuti urbani organizzati in raggruppamenti non sempre completi e contenitori isolati per raccolta di indifferenziato e organico. Con l’obiettivo di favorire la fruizione rispetto ai contenitori e al servizio ambientale, i cassonetti presenti sulle strade saranno organizzati in Isole Ecologiche di Base.

Tali aree contengono raggruppamenti di contenitori (cassonetti e bidoni carrellati), per effettuare in un unico luogo, la raccolta differenziata di tutti i rifiuti urbani. Presso le isole sarà infatti possibile conferire: carta e cartone; plastica, vetro/lattine, organico, vegetale, oltre ai rifiuti non differenziabili (indifferenziato). Il servizio offerto dalle 105 Isole Ecologiche di Base riguarderà circa 14.250 abitanti, pari a 6.200 utenze: oltre 5.700 domestiche e 400 non domestiche. Questo sistema di raccolta prevede, a fronte di un aumento del numero dei contenitori per la raccolta differenziata pari a 180 unità aggiuntive, una diminuzione di quelli per i rifiuti indifferenziati. In tal modo, i contenitori per l’indifferenziato, dovranno essere utilizzati solo dopo aver conferito correttamente tutte le frazioni differenziabili.

La collocazione delle isole, è stata concordata con l’amministrazione comunale.  Comune di Ravenna e Gruppo Hera invitano cittadini e attività a partecipare alla serata informativa che si terrà mercoledì 26 settembre alle ore 20.30, presso la sala Riunioni di Federcoop Romagna in via Faentina 106. Durante l’incontro pubblico sarà illustrata la riorganizzazione del servizio di raccolta, si approfondiranno le corrette modalità di svolgimento della raccolta differenziata e verranno fornite informazioni sui servizi ambientali a disposizione dei cittadini. "Come tutte le novità, questo cambiamento richiederà qualche piccola modifica nelle abitudini quotidiane, ma i vantaggi complessivi supereranno il maggior impegno richiesto in fase iniziale - commenta Gianandrea Baroncini, assessore all’Ambiente del Comune di Ravenna -. Ogni cittadino ha un ruolo attivo insostituibile per la buona riuscita di tutta l’operazione e pertanto confidiamo che ciascuno provi contribuendo con il massimo impegno, alla raccolta differenziata dei rifiuti".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il gioco da tavolo dell'Inferno di Dante approda a Ravenna

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento