menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
I premiati di una precedente edizione

I premiati di una precedente edizione

Istruzione, borse di studio da 2500 euro per studenti universitari meritevoli

La Fondazione ha sostenuto e aiutato l'attività studentesca di otto giovani studenti universitari per un importo complessivo di 30mila euro e si prevede una spesa di altri 47.500 nei prossimi cinque anni

Torna l'iniziativa a sostegno del merito scolastico promossa dalla Fondazione "Giuseppina Berardi vedova Albonetti". Per l'anno accademico 2018/2019 sono finanziate due borse di studio da 2.500 euro ciascuna riservato a giovani studenti universitari residenti nel Comune di Faenza iscritti o in procinto di iscriversi a qualsiasi facoltà universitaria.

Da quando è stata istituita l'erogazione, la Fondazione ha sostenuto e aiutato l'attività studentesca di otto giovani studenti universitari faentini per un importo complessivo di 30mila euro e si prevede una spesa di altri 47.500 nei prossimi cinque anni, perché le borse di studio sono rinnovabili e possono accompagnare lo studente universitario per l’intero corso di studi, sempre che si mantengano le condizioni di merito e di reddito. Possono richiedere di partecipare alla borsa di studio le famiglie con Isee non superiore ai 28 mila euro. Le domande, complete di recapito e documenti richiesti, dovranno essere inviate a mezzo raccomandata (con ricevuta di ritorno) indirizzate alla Fondazione “G. Berardi ved. Albonetti” presso la sede ASP della Romagna faentina, piazza San Rocco, 2, 48018 – Faenza, oppure presentate direttamente nell’orario di apertura dell’Ufficio Protocollo presso la sede Asp della Romagna Faentina. Altra possibilità è quella di inviare il materiale alla casella di posta elettronica certificata dell’ASP della Romagna Faentina (PEC): aspromagnafaentina@pec.it avendo cura di precisare nell’oggetto “Borse di studio anno accademico 2018/2019”. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento