Una lunga sfilata gialloblu di ciclisti per l'ultimo saluto all'amico Ivo

Sono stati tanti i ciclisti che mercoledì pomeriggio, indossando la divisa Fiab (Federazione italiana ambiente e bicicletta), hanno accompagnato in bicicletta il carro funebre di Ivo Montanari

Una lunga sfilata gialloblu per l'ultimo saluto all'amico Ivo. Sono stati tanti i ciclisti che mercoledì pomeriggio, indossando la divisa Fiab (Federazione italiana ambiente e bicicletta), hanno accompagnato in bicicletta il carro funebre di Ivo Montanari, il ciclista 72enne di Lido Adriano che sabato pomeriggio è stato trovato privo di vita ai margini della pista ciclabile che unisce Ravenna a Punta Marina. Il corteo è partito dalla camera mortuaria verso il forno crematorio, dove si è poi svolta una benedizione. Ivo è stato accompagnato dai suoi amici ciclisti fino alla fine del percorso.

Il ricordo degli amici

In tanti hanno voluto salutare Ivo sui social con messaggi toccanti e commoventi. "Oggi Lido Adriano perde una gran bella persona - lo ricorda l'amica Mari - Ivo era una persona fantastica, dove c'era lui c'era gioia, voglia di vivere, allegria. Amava la natura, la buona cucina, lo sport, i viaggi. Abbiamo perso una bella persona". "Di persone gentili, umili, buone come te il mondo ha bisogno - lo saluta lo chef ravennate Nuccio Brancato - Sei andato via così, improvvisamente, chissà dove e in quale altra dimensione, dove sicuramente porterai il tuo sorriso e la tua positività! Solo l'altra sera ci siamo visti e ci siamo detti di rivederci presto per andare sott'acqua insieme a fare le ostriche. Mi mancherai tantissimo amico!". "Sei stato un amico in tutto e per tutto - aggiunge il 'menestrello' ravennate Werther Bartoletti - Non ti dimenticherò mai, voglio ricordarti così spensierato col tuo sorriso". "Quando ho appreso la notizia mi è caduto il mondo addosso - commenta Elisa Frontini, fondatrice del gruppo Facebook 'La sentinella ravennate' - Proprio tu, tu che mi hai sempre sostenuto nonostante la mia voglia di mollare tutto. Mi dicevi sempre di quanto fosse importante ciò che facevo per i cittadini, mi chiamavi e mi davi forza".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'incidente

La segnalazione, intorno alle 15 di sabato, è partita da alcuni passanti, che hanno indicato un ciclista riverso a terra. Sul posto si sono portati i soccorritori del 118, che tuttavia non hanno potuto far altro che constatare il decesso e avvisare le forze dell’ordine. Indagini scrupolose sono state eseguite dalla Polizia Scientifica, che tuttavia sembrano escludere l’azione di terze persone o altri veicoli. L’uomo, vestito in tenuta ciclistica e vicino a una mountain bike, probabilmente è stato stroncato da un malore oppure da una rovinosa caduta autonoma mentre percorreva la pista ciclo-pedonale, forse causata dallo stesso malore. Sul posto anche i Carabinieri.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si lancia da un'auto in corsa sull'Adriatica: gravissima una donna

  • Si tuffano in mare, vengono risucchiati dalle onde: tre vengono salvati, uno perde la vita

  • I suoi figli salvano una bimba dall'annegamento: "Mio padre morì in mare, sembra un segno del destino"

  • Alberi caduti, nubifragi e allagamenti: i temporali seminano danni

  • Alessandro Borghese gira una puntata di "4 Ristoranti" in riviera

  • Michelle Hunziker dà la scossa all'estate di Cervia, in 500 per "Iron Ciapet"

Torna su
RavennaToday è in caricamento