La giovane coppia dà nuova vita al luna park: "Ravviveremo Lido di Classe, mai perdere la speranza"

La 25enne di Forlimpopoli, insieme al fidanzato, ha dimostrato di voler passare dalle parole ai fatti e di non lasciarsi prendere dallo sconforto e da chi dice che Lido di Classe è una località "morta"

"Mai perdere la speranza", come dice la giovane Simona. E proprio lei, 25enne di Forlimpopoli, insieme al fidanzato 27enne Simone, ha dimostrato di voler passare dalle parole ai fatti e di non lasciarsi prendere dallo sconforto e da chi dice che Lido di Classe è una località "morta".

La ragazza, infatti, insieme al compagno ha preso in gestione il parco "Jolly Park" di viale Giovanni da Verrazzano, che da sempre attira nel lido ravennate tantissimi bambini di ogni età. La coppia si occuperà quindi del parco giochi per l'estate 2020: "Lo abbiamo preso in gestione tramite un bando e abbiamo deciso di rinnovare l'attività - racconta Simona - Per motivi burocratici e lungaggini dovute anche al Coronavirus, abbiamo ricevuto le chiavi una settimana fa e ora stiamo facendo tutto il possibile per cercare di aprire il parco entro metà luglio. C'è da dire che era stato lasciato in condizioni spaventose, per cui ci siamo davvero rimboccati le maniche".

I due ragazzi hanno deciso di cambiare il nome della struttura: "Si chiamerà 'Joko Park', al suo interno saranno presenti le piste come l'anno scorso ma con macchinine di nuova generazione per grandi e piccoli, bambini dai 2 fino ai 12 anni. Oltre a questo ci saranno le reti per saltare e dal prossimo anno, con più calma, anche nuove attrazioni. Ma per ora non sveliamo nulla!". Il fidanzato di Simona, poi, ha le giostre "nel sangue": "La sua famiglia gestisce delle giostre e sia io che lui siamo sempre stati attratti da questa cultura e da questo mondo - dice la giovane - Per questo abbiamo deciso di metterci in gioco anche qui, anche per mettere dei soldi da parte per poter continuare con i nostri studi".

Simona e Simone, infatti, porteranno avanti l'attività in parallelo ad altre cose: "Stiamo insieme da 8 anni ed entrambi abbiamo appena dato l'ultimo esame di Psicologia clinica all'Università di Urbino - continua la ragazza - A novembre dobbiamo laurearci e quindi dobbiamo scrivere la tesi, in più Simone lavora anche in una cooperativa. Poi vorremmo iscriverci a una scuola di psicoterapia, che non è certo economica. Qualche soldo da parte ci farà bene".

Nonostante i tanti impegni, i due dimostrano di aver tanto spirito d'iniziativa e di non lasciarsi abbattere facilmente: "Il mare in Romagna è sempre stato il nostro punto fisso, non smetteremo mai di crederci - dice convinta Simona - Cercheremo di fare di tutto per ravvivare e popolare Lido di Classe, faremo davvero il possibile. Mai perdere la speranza!".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mentre passeggia nota un'auto nel fiume: a bordo non c'era nessuno

  • Morte di Maradona, la Pausini: "In Italia fa notizia l'addio a un uomo poco apprezzabile"

  • Schianto contro un albero: perde la vita un giovane di 22 anni

  • Trova un pezzo di dito nell'involtino primavera: partono le indagini

  • Vivere in montagna, l'opportunità diventa realtà per 341 giovani coppie e famiglie

  • Troppe persone nel negozio di alimentari: chiuso per 5 giorni

Torna su
RavennaToday è in caricamento