'Kalt - cultura in circolazione': un questionario sul modello di cultura per il futuro

I risultati del sondaggio saranno raccolti in un Kaltzine, un foglio rivista che oltre a comporre le risposte rilancerà la riflessione, che sarà sviluppata in una serie di incontri nei prossimi mesi

Sono oltre 60 le riposte pervenute al questionario online realizzato per raccogliere opinioni e suggerimenti all’interno del percorso partecipativo “Kalt, cultura in circol-azione”. Di queste, il 70% provengono da persone che vivono e lavorano fuori città, a dimostrazione dell’interesse suscitato dalla riflessione in corso a Cervia. E’ possibile rispondere al questionario fino al 1 luglio 2020. E’ pubblicato nella sezione dedicata al progetto Kalt nel sito del Comune www.comunecervia.it o reperibile al link https://tinyurl.com/ybex4yr7.

“Questo sondaggio – si legge nella presentazione - rappresenta uno degli strumenti Kalt per la promozione del confronto collettivo: partendo da questo insolito presente, possiamo immaginare insieme la cultura che verrà? Per ogni domanda c'è spazio per risposte aperte: una sola parola, una breve frase oppure un pensiero articolato”. I risultati del sondaggio saranno raccolti in un Kaltzine, un foglio rivista che oltre a comporre le risposte rilancerà la riflessione, che sarà sviluppata in una serie di incontri nei prossimi mesi.

Il progetto partecipativo “Kalt-Cultura in circol-azione” è scaturito dall’incontro “Dialoghi culturali”, organizzato dall’Assessorato alla Cultura lo scorso ottobre e al quale hanno partecipato le imprese e le associazioni che fanno cultura a Cervia. Il progetto si propone di coinvolgere la comunità per progettare e sviluppare modalità e strumenti partecipativi adatti a promuovere un confronto plurale, riflessivo, generativo sulle pratiche culturali, partendo dall’idea-principio che una cultura dinamica, stimolante e diffusa sia fondamentale per il benessere collettivo, la rigenerazione di spazi e servizi pubblici, la valorizzazione di beni comuni materiali, immateriali e digitali. Tra gli obiettivi di Kalt ci sono lo sviluppo di una strategia culturale di ampio respiro che ricomponga, orienti e innovi sia attraverso la conoscenza delle multiformi doti culturali della comunità sia attraverso la valorizzazione di relazioni culturali autentiche, quotidiane e prossime sul territorio, affinché si possa raggiungere una prospettiva circolare per un’economia culturale che sa rigenerarsi.

L’assessore alla cultura Michele Fiumi: “Dopo la battuta d’arresto imposta dall’emergenza covid, abbiamo riattivato il progetto Kalt, che intendiamo sviluppare anche attraverso metodologie nuove e innovative, frutto proprio dell’esperienza dei mesi di lockdown. Il progetto si inserisce nel percorso che abbiamo intrapreso con tutte le realtà locali lo scorso autunno, in occasione dell’incontro Dialoghi culturali, e che abbiamo ripreso al Tavolo con le imprese economiche che fanno cultura. Nelle prossime settimane intendiamo incontrare le associazioni culturali per stimolare anche da parte loro idee e suggerimenti sull’idea di cultura che a Cervia vogliamo realizzare nel futuro, anche alla luce del particolare momento che stiamo vivendo. Nel frattempo invitiamo tutte le realtà locali a partecipare al sondaggio on line, che ci permette di fotografare la situazione attuale e di anticipare un nuovo possibile agire culturale”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Si ricorda che il progetto “Kalt, cultura in circol-azione” ha ottenuto un contributo dalla Regione Emilia Romagna, in base al bando 2019 per la Concessione dei contributi a sostegno dei Processi di partecipazione (Legge regionale 15/2018).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ritrovato nei boschi dopo tre giorni insieme al suo fedele cane: "Nelle ore più fredde ci scaldavamo vicini"

  • Troppi casi di Coronavirus nelle classi: chiude un'altra scuola

  • 10 alunni e 2 insegnanti positivi al Covid: la scuola chiude e fa il tampone a tutti

  • Violento tamponamento tra due camion in autostrada: traffico in tilt

  • Nuovo dpcm, è un mini lockdown: ristoranti chiusi alle 18. Stop per cinema, palestre e teatri

  • La giovane che sfida la crisi per realizzare il suo sogno: aprire un forno-cioccolateria

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RavennaToday è in caricamento