rotate-mobile
Lunedì, 17 Gennaio 2022
Cronaca Faenza

L'accattonaggio molesto fuori dall'ospedale finisce con l'aggressione agli agenti

I controlli proseguiranno anche nei prossimi giorni sia presso il centro storico nei giorni di mercato che nel parcheggio adiacente l'ospedale cittadino

Continua incessante l’azione degli uomini della Polizia locale dell'Unione della Romagna Faentina nell’ambito del piano di contrasto dell'accattonaggio molesto. Qualche giorno fa, un esercizio commerciale del centro ha richiesto l'intervento di una pattuglia perché un uomo di origine extracomunitaria si era posizionato all'ingresso del locale, fermando tutti i clienti che uscivano per chiedere denaro. Gli uomini del nucleo Polizia giudiziaria e antiabusivismo della Polizia municipale manfreda, giunti sul posto poco dopo, hanno identificato un 28enne di origini nigeriane, in regola con i documenti per il soggiorno in Italia. L'uomo è stato denunciato a piede libero per il reato di molestie e disturbo alle persone.

Intervento quasi fotocopia anche nei pressi del parcheggio dell'ospedale cittadino, dove un 21enne nigeriano, sorpreso a chiedere soldi per permettere di parcheggiare, avrebbe reagito ai controlli degli agenti spintonandoli. Gli operatori sono stati così costretti a bloccare fisicamente l'uomo, poi denunciato in stato di libertà oltre che per il reato di molestie anche per quello di resistenza a pubblico ufficiale. Entrambi gli indagati risultano in Italia per motivi umanitari. I controlli proseguiranno anche nei prossimi giorni sia presso il centro storico nei giorni di mercato che nel parcheggio adiacente l'ospedale cittadino.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'accattonaggio molesto fuori dall'ospedale finisce con l'aggressione agli agenti

RavennaToday è in caricamento