rotate-mobile
Sabato, 18 Maggio 2024
Cronaca Conselice

L'acqua non cala, cittadini arrabbiati a Conselice: arriva il Prefetto

Secondo quanto riferito dai i tecnici del Consorzio, le difficoltà sono dovute anche alla situazione a valle che va a incidere sulla più rapida movimentazione delle acque

Resta attentamente monitorata la situazione nel Comune di Conselice, dove i livelli del Canale Destra Reno non consentono di poter ricevere l’enorme quantità di acqua che ancora persiste in alcune vie della cittadina, tanto che i residenti sono disperati e nel paese regna un clima di forte nervosismo. Prosegue il funzionamento a pieno regime dell’impianto idrovora Sabadina e la prosecuzione delle attività di smaltimento delle acque grazie al potenziamento delle pompe su Botte Santerno a Villa Pianta, in entrambe le sponde. Le operazioni consentono di alleggerire il carico sul destra Reno, in sinergia con un sistema di pompaggio diffuso che permette di allontanare l’acqua dai centri urbani e produttivi, dallo Zaniolo verso il Reno.

Tuttavia, secondo quanto riferito dai i tecnici del Consorzio, le difficoltà sono dovute anche alla situazione a valle che va a incidere sulla più rapida movimentazione delle acque. Proprio per questo ieri mattina è stato fatto un punto di situazione presso la Casa Comunale a cui ha partecipato anche il Prefetto di Ravenna insieme a tutti gli organi competenti.

Nelle aree già asciutte sono in corso i sopralluoghi dei tecnici di Hera per attivare le necessarie azioni di rimozione del fango, dove presente, a cui seguiranno la pulizia delle caditoie, delle fognature e delle strade oltre al ritiro dei rifiuti. Invece le aree interessate dalla rottura del Sillaro (Spazzate Sassatelli/zona Cardinala, via Sagrati, rampina, Gagliazzona) sono già state raggiunte da i primi gruppi di volontari, circa 100 persone, che hanno iniziato le attività di pulizia dal fango delle abitazioni.

“Resta complessa la situazione a Lavezzola – conferma la sindaca Paola Pula - dove permangono ancora diverse criticità, che si stanno affrontando con tutti gli sforzi. Si ricorda che è ancora in vigore l’ordinanza di evacuazione, a tutela della cittadinanza. Si rinnova pertanto l’invito a lasciare le proprie abitazioni e recarsi presso gli Hub allestiti presso il Comune di Argenta o trovare ospitalità nel domicilio di amici o parenti al di fuori del Comune di Conselice, o a contattare il numero 0545986952".

Arrivano però anche buone notizie: è stato ripristinato a pieno regime l’impianto idrico, come rilevato anche da specifiche analisi condotte dall’Ausl. Si conferma però di mantenere alta l’attenzione alla situazione igienico sanitaria delle aree ancora invase dall’acqua. L’acqua non è pulita, sono state perciò diffuse da Ausl una serie di norme di comportamento per i cittadini e per i volontari. Nella mattinata di oggi, venerdì, dalle 9.30 alle 13.00, presso la Casa della Comunità di Conselice, sarà possibile effettuare la vaccinazione per l’antitetanica e ricevere informazioni. Per verificare il proprio stato vaccinale è possibile scrivere a vaccinazioni.ra@auslromagna.it. Per fornire informazioni e accogliere le richieste dei cittadini è presente un punto di accoglienza in piazza Foresti, nella zona antistante il Municipio, mentre un’altra postazione è aperta nella frazione di Lavezzola.

conselice

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'acqua non cala, cittadini arrabbiati a Conselice: arriva il Prefetto

RavennaToday è in caricamento