menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

L'affare sul web è una truffa, persi oltre 500 euro: la Polizia trova il responsabile

Le indagini della Squadra Mobile sono iniziate dopo la denuncia sporta dalla vittima, un cittadino ravennate

52enne campano nei guai per truffa. Le indagini della Squadra Mobile sono iniziate dopo la denuncia sporta dalla vittima, un cittadino ravennate. Quest'ultimo a settembre aveva risposto a un annuncio pubblicato sulla piattaforma Marketplace di Facebook perché intenzionato ad acquistare una fornitura di 80 sacchi di pellets. Dopo gli accordi con il venditore, tenuti a mezzo telefono e WhatsApp, l'acquirente ha effettuato il versamento della somma pattuita, pari a 540 euro, in favore di un codice Iban che gli era stato indicato dall’inserzionista.

Trascorso inutilmente il tempo necessario per la ricezione di quanto acquistato, il compratore si è determinato a formalizzare, negli uffici della Questura di Ravenna, la denuncia-querela per la patita truffa. Sulla scorta di quanto dichiarato dall’acquirente, gli investigatori della Squadra Mobile della Questura di Ravenna sono risaliti all’intestatario del codice Iban sul quale era stato effettuato il versamento della somma di euro 500 nonché intestatario dell’utenza telefonica utilizzata dall’inserzionista. Il 52enne ha precedenti specifici.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Sotterrata nel giardino della scuola una "capsula del tempo": verrà aperta nel 2070

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento