Venerdì, 25 Giugno 2021
Cronaca

L'alpino che percorre tutta l'Italia a piedi per aiutare la ricerca contro la Sclerosi tuberosa

La Sclerosi tuberosa porta alla formazione di tumori benigni in organi diversi e presenta un’estrema variabilità di manifestazioni cliniche

Martedì mattina il vicesindaco Eugenio Fusignani ha incontrato in municipio Elio Brusamento, portavoce dell’Associazione sclerosi tuberosa (Ast). 69 anni, pensionato, Brusamento, ex radiologo, alpino e atleta, sta percorrendo l’Italia a piedi – è partito da Trieste il 25 aprile 2019 - per incontrare le amministrazioni e far conoscere la propria storia, la malattia Sclerosi tuberosa e incentivare la raccolta fondi a favore della ricerca, affinché si trovi una cura. La Sclerosi tuberosa porta alla formazione di tumori benigni in organi diversi e presenta un’estrema variabilità di manifestazioni cliniche: la frequenza è di circa 1 ogni 6000 nati vivi, con circa 10.000 affetti in Italia.

“È sempre un piacere – dichiara il vicesindaco Fusignani - contribuire ad iniziative di sensibilizzazione come queste. In particolare, sono grato a Brusamento per aver concesso a Ravenna di conoscere la sua storia e l’associazione di cui fa parte e sono inoltre grato per la passione che sta riversando in questo splendido progetto, una passione e un ardore solidali tipici delle forze dell’ordine e degli alpini, di cui Elio fa parte, da sempre tutori e portavoce dei valori essenziali al nostro Paese”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'alpino che percorre tutta l'Italia a piedi per aiutare la ricerca contro la Sclerosi tuberosa

RavennaToday è in caricamento