L’Archivio edilizio comunale di Faenza si digitalizza

La Giunta comunale di Faenza, nei giorni scorsi, ha approvato una variazione di bilancio di 200mila euro da destinare alla digitalizzazione dell’Archivio Comunale

La Giunta comunale di Faenza, nei giorni scorsi, ha approvato una variazione di bilancio di 200mila euro da destinare alla digitalizzazione dell’Archivio Comunale. Da diversi anni ormai, l’archivio storico delle pratiche edilizie del Comune si trova fisicamente ad Occhiobello, nel ferrarese, costringendo tecnici e progettisti per ogni procedura di ristrutturazione ad attendere anche più di un mese affinchè la singola pratica relativa ad un edificio venga recuperata dall’archivio e portata a Faenza per la sua consultazione.

Gli uffici del Servizio Edilizia, infatti, ricevono in media oltre 50 richieste di accesso all’archivio storico a settimana, con faldoni di carta che ogni giorno percorrono avanti e indietro il percorso da Occhiobello a Faenza per essere consultati: uno spreco di tempo e di energia. Anche il Consiglio Comunale nella seduta del 29 ottobre scorso, all’unanimità, aveva approvato un ordine del giorno per chiedere all’amministrazione comunale di accelerare i tempi delle pratiche di ristrutturazione edilizia associate al ‘Superbonus 110%’.

“Il finanziamento che abbiamo stanziato -spiega l’assessore Luca Ortolani con delega all’edilizia - permetterà di aggredire una buona parte della montagna di carta dell’archivio trasformando i fascicoli in documenti digitali facilmente consultabili dai progettisti del nostro territorio, consentendo di ridurre notevolmente i tempi per ottenere la verifica di conformità obbligatoria in ogni intervento di ristrutturazione. Nei prossimi anni l’intenzione è di completare rapidamente l’opera di digitalizzazione dell’archivio con ulteriori risorse e di estendere il progetto agli archivi degli altri comuni dell’Unione della Romagna Faentina”.

"Un passaggio importante che la Lega aveva auspicato e sostenuto in pieno accordo con l’Assessore Luca Ortolani. Però, dal comunicato stampa dello staff del sindaco non una parola sulla collaborazione del nostro gruppo alla digitalizzazione. Siamo delusi – scrivono Gabriele Padovani e Giorgia Maiardi, consiglieri della Lega a Faenza – le elezioni sono già terminate ed omettere il nostro forte e fondamentale sostegno all’iniziativa è scorretto da parte degli uffici e dell’Assessore. La digitalizzazione dell’Archivio parte da un’idea della Lega e non crediamo che ammettere questo passaggio possa recare danno a qualcuno. Se il comportamento della Giunta è prendersi i meriti anche sulle proposte degli altri, d’ora in avanti non siamo intenzionati a collaborare ai progetti. Auspichiamo che il comunicato dello Staff del Sindaco venga corretto con un’adeguata dichiarazione dell’Assessore competente".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Drammatico tamponamento mortale, il disperato volo dell'elicottero non riesce a salvargli la vita

  • Una giovane stilista romagnola conquista il principe Carlo con i suoi abiti

  • Schianto frontale: Panda proiettata nel fosso dopo l'urto, 65enne soccorso con l'elicottero del 118

  • Trova un pezzo di dito nell'involtino primavera: partono le indagini

  • Morte di Maradona, la Pausini: "In Italia fa notizia l'addio a un uomo poco apprezzabile"

  • Lo sfogo di una parrucchiera: "Salone anti-covid, ma le miei clienti non possono più venire"

Torna su
RavennaToday è in caricamento