menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

L'edizione 2018 di Argillà "promossa" con 8 e mezzo da commercianti e visitatori

Dalla ricerca emerge che questa edizione di Argillà Italia sia stata valutata in assoluto la migliore degli ultimi anni

Sono stati elaborati da Jfc i sondaggi realizzati durante Argillà 2018.  I questionari sono stati rivolti a commercianti, albergatori, ristoratori, espositori e visitatori dell’evento (complessive 741 rilevazioni). Dalla ricerca emerge che questa edizione di Argillà Italia sia stata valutata in assoluto la migliore degli ultimi anni. Si stima che, nonostante la pioggia, i visitatori nei tre giorni siano stati 94mila e la media del giudizio che gli operatori del territorio, dei visitatori e degli espositori hanno assegnano ad Argillà è pari a 8,68.

In particolare tutti gli operatori faentini interpellati hanno assegnato ad Argillà un grande valore per il fatto di aver innalzato l’immagine del territorio a livello internazionale. Nei 3 giorni di Argillà si è calcolato un indotto economico per il territorio pari ad 1 milione 781mila euro, di cui, ben il 45%, pari a 802mila euro, sono stati generati grazie ad Argillà.             

“Argillà è sempre di più un grande evento di valorizzazione per Faenza – afferma Massimo Feruzzi, Amministratore Unico di Jfc e responsabile della ricerca – capace di innalzare la quota di internazionalizzazione al di sopra del 40%, ben dieci punti in più rispetto all’evento di due anni fa. Si tratta di un evento di “socializzazione culturale” che, proprio per la sua caratteristica di essere internazionale e interculturale, e? in grado di rendere la citta? di Faenza il cuore e l’anima della produzione artistica ceramica internazionale, in un insieme di culture, lingue, relazioni”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Dall'Antica Roma al terzo millennio: il mito eterno dei Lom a Merz

Arredare

Una casa di tendenza con i colori pantone del 2021

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento