menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

L'idea della band ravennate: "Alla fine del lockdown faremo concerti gratuiti per aiutare i locali"

Il gruppo vuole essere in prima linea con tutte le sue energie per aiutare i locali e gli amici del mondo dell'arte e della musica

Gli Yesterday Will Be Great si mettono a disposizione di locali e luoghi di spettacolo per una serie di concerti gratuiti alla fine del lockdown. La band ravennate, in forza all’etichetta Blooms Recordings, aspetta come tutti la fine di questo tragico periodo e vuole essere in prima linea con tutte le sue energie per aiutare i locali e gli amici del mondo dell'arte e della musica. Proprio per questo si mette a disposizione fin da ora a chi sia interessato per una serie di concerti gratuiti quando la fine del lockdown lo renderà possibile.

Gli Yesterday Will Be Great nascono a Ravenna nel 2017 per opera di Simone Ricci e Massimiliano Gardini, già fondatori ed entrambi chitarristi della band Kisses From Mars, con la quale hanno registrato tre album. Sempre nel 2017, i due chitarristi (ma ora Massimiliano Gardini è al basso) incontrano il batterista cesenate Daniele Mambelli – musicista esperto, studioso di jazz che ha frequentato gli ambienti hard-core degli anni Novanta – e dopo qualche jam session insieme sviluppano un proprio sound, anche incoraggiati dal loro produttore artistico Alessandro Fogli.

Le sonorità del trio basso-batteria-chitarra affondano nella tradizione del rock psichedelico, sul quale innestano elementi di dark wave e post-rock, con la peculiarità dell’uso del basso filtrato attraverso effetti e distorsori che lo caratterizzano molto. Il nome Yesterday Will Be Great – che disegna un paradosso temporale – lascia un ampio spazio interpretativo all’ascoltatore, in virtù di brani onirici e cinematici. Yesterday Will Be Great ha un'accezione negativa, perché ieri non è mai stato magnifico. "Ieri sarà fantastico" è il rimpianto per ciò che avremmo voluto e non abbiamo ottenuto, ma, allo stesso tempo, lascia possibilità a qualcosa di positivo: provaci ancora, la prossima volta andrà meglio, la prossima sarà quella giusta, il prossimo ieri sarà meraviglioso. Da qui all’incontro con l’etichetta Blooms Recordings il passo è immediato e nel settembre 2019 la band ha pubblicato il suo primo EP, dal titolo “Y” (contenente cinque tracce) che ha realizzato oltre 30.000 download su tutte piattaforme digitali.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento