Martedì, 18 Maggio 2021
Cronaca

L'istituto "Ginanni" vince la 14esima edizione del Guidarello Giovani

Risulta vincente il racconto di un’attività d’impresa tramite l’uso dei social network fatto dalla classe quarta della scuola ravennate

L’istituto tecnico commerciale “Ginanni” di Ravenna vince la 14esima edizione del Premio Guidarello Giovani aggiudicandosi il riconoscimento per l'elaborato in formato digitale, realizzato dalla classe IV A SIA che ha raccontato l’azienda Natura Nuova di Bagnacavallo in un profilo Instagram. Il resoconto di un’attività d’impresa tramite l’uso dei social network è valso alla classe anche il premio assoluto. 

La giuria, presieduta da Stefano Gismondi, ha così motivato la propria scelta: “Un ottimo set-up per un profilo Instagram aziendale. Esordire su un social network visivo senza fotografie, ma con la rappresentazione grafica della storia e dei valori dell’impresa è una scelta coraggiosa e azzeccata. Immagini curate, brevi video e didascalie dettagliate ingaggiano il lettore, riportando senza filtri l’esperienza sul campo e rappresentando i prodotti con un uso efficace delle stories. Per questo, ai vincitori del formato digitale la giuria ha scelto di attribuire il premio assoluto, riconoscendo la proposta innovativa, che ha un suo carattere e una sua identità ben precisi, e segue un filo logico dietro cui si percepiscono lo studio e lo sforzo di trasferire concetti tradizionali in un mezzo nuovo”.

L'iniziativa, per la prima volta in remoto, ha coinvolto nell’autunno scorso 180 studenti degli istituti superiori della provincia di Ravenna, che hanno realizzato gli elaborati dopo incontri a distanza con gli imprenditori del territorio e virtual tour in azienda. Attenzione particolare al tema della sostenibilità con il premio speciale dedicato, e vinto dalla medesima classe con un video sull’impegno dell’impresa agroalimentare a tutto tondo per ridurre il proprio impatto ambientale.

La classe IV A RIM del “Ginanni” si è invece aggiudicata invece il premio per il formato testuale, con uno scritto sull’azienda ravennate di servizi informatici Simatica. Questa la motivazione: “Il testo fa parlare più voci, raccontando l’attività e la storia aziendale non solo dal punto di vista dell’imprenditore, ma anche di una collaboratrice. Un resoconto che, sommato alle impressioni degli studenti/narratori, ben rappresenta la coralità indispensabile in ogni reportage. Inoltre, il lavoro ha il merito di essere contestualizzato nell’attualità, con un chiaro riferimento all’emergenza sanitaria in corso, affrontando anche il tema di come la pandemia potrà impattare sull’attività di impresa e riportando i timori e le aspettative con uno sguardo proiettato anche al futuro. Si completa così un’esplorazione che parte dalla nascita dell’attività, passa dal presente e chiude in prospettiva”.

La premiazione si è svolta stamattina in videoconferenza: dopo i saluti dei vicepresidenti di Confindustria Romagna Tomaso Tarozzi (alla guida della delegazione ravennate) e Giacomo Gollinucci (delegato all’education) sono intervenuti il sindaco e presidente della Provincia di Ravenna Michele de Pascale, il segretario generale della Camera di Commercio Mauro Giannattasio e Anna Lombardo in rappresentanza dell’Ufficio scolastico provinciale. Gli studenti hanno poi ascoltato la testimonianza di alcuni componenti ravennati del team Luna Rossa Prada Pirelli Team che hanno partecipato all’ultima edizione dell’America’s Cup, Matteo Plazzi, Jacopo Plazzi e Umberto Molineris. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'istituto "Ginanni" vince la 14esima edizione del Guidarello Giovani

RavennaToday è in caricamento