rotate-mobile
Cronaca Cervia

L'opera di Crisa dà nuova vita alla torretta elettrica nell'area degli scavi archeologici

Sulle quattro pareti della torretta un murales che rappresenta la natura e le varie specie di flora e fauna che abitano le Saline di Cervia

Con la riqualificazione della torretta di E-Distribuzione nella rotonda in via Scavi Archeologici, Cervia acquista una nuova opera di Street Art. La valorizzazione della torretta elettrica si inserisce all’interno del progetto “Cantiere bellezza”,  che dopo aver abbellito l’Emporio Solidale e il Condominio Solidale intende rendere uniche le rotonde e gli ingressi cittadini con opere che esprimano l’anima di Cervia, fatta di ambiente, storia e tradizioni.

Sulle quattro pareti della torretta, collocata strategicamente nella via che interseca la Statale Adriatica e che collega l’attuale impianto della città di Cervia con l’antica Ficocle, è stata realizzata un’opera che rappresenta la natura e le varie specie di flora e fauna che  abitano le Saline di Cervia. 
L’opera, proposta dall’Associazione Noi giovani, è stata realizzata dall’artista di fama internazionale Crisa, al secolo Federico Carta, che vanta nel suo curriculum numerosi murales per spazi pubblici in varie città e periferie del mondo come Cagliari, Napoli, Bologna, Barcellona, Spalato, Lisbona, Marsiglia, Città del Messico, San Cristobal, Rio de Janeiro. Noi Giovani è un’Associazione di Promozione sociale e culturale nata a Imola nel 2014 per volontà di un gruppo di ragazzi che hanno voluto dar vita a un punto di riferimento e di supporto per giovani creativi e per le loro idee. 

“L’opera realizzata nella torretta Enel ha dato il via al progetto che, all’interno del più ampio 'Cantiere bellezza', intende riqualificare le rotonde e gli ingressi cittadini con opere d’arte che trasmettano l’anima della nostra città a quanti vi transitano e a quanti decidono di venire a visitarci - afferma l’assessore alla Cultura Cesare Zavatta - Saline, pineta, mare, sole, oltre a elementi della storia e tradizione saranno i soggetti rappresentati negli spazi agli ingressi cittadini, vero e proprio biglietto da visita della località. Nel caso specifico, ringraziamo in modo particolare E-distribuzione, che ha condiviso il progetto e ci ha concesso la torretta elettrica, oltre all’Associazione Noi Giovani che è riuscita a coinvolgere l’artista sardo di fama internazionale Crisa”.

Il Responsabile E-Distribuzione zona Ravenna-Forlì-Rimini Roberto Vitale: “Stiamo portando avanti, già da alcuni anni, un ampio progetto di riqualificazione urbana in tutto il territorio nazionale, riconvertendo le nostre cabine elettriche in opere di pregio che impreziosiscono l’ambiente urbano. Siamo soddisfatti di aver aderito concretamente al progetto “Cantiere bellezza” che è perfettamente in linea con i nostri valori di sostenibilità, innovazione e rispetto per l’ambiente”. 

Il Presidente dell’Associazione Noi giovani Vincenzo Rossi: "La riviera Romagnola ha sempre suscitato forte attenzione da parte nostra per la sua biodiversità e piattaforma turistica di carattere internazionale. All'interno ci sono luoghi inediti, a volte non conosciuti, e con l'arte vogliamo renderli conoscibili e far emergere le bellezze di ogni luogo. La torretta rappresenta un luce luminoso che vuole colorare ed educare le nostre menti a porre più attenzione a ciò che ci circonda, e a scoprire luoghi fantastici, per arrivare ai minimi particolari! Cervia sicuramente ha tante bellezze storiche, naturali e legate alla tradizioni che con l'arte potranno essere ammirate con un occhio più attento e critico”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'opera di Crisa dà nuova vita alla torretta elettrica nell'area degli scavi archeologici

RavennaToday è in caricamento