Venerdì, 14 Maggio 2021
Cronaca

La telecamera svela una figura sospetta pochi attimi prima dell'omicidio: è il killer di Ilenia Fabbri?

Arrivata di fronte alla telecamera, la persona improvvisamente si ferma e attraversa la strada: forse si era accorta di essere inquadrata? Era l'assassino di Ilenia?

Chi è l'uomo che ha ucciso Ilenia Fabbri, la 46enne trovata morta in una pozza di sangue sabato 6 febbraio? Sono poche ancora le certezze e le indagini proseguono. Gli inquirenti pensano a un sicario pericoloso, forse maldestro, improvvisato, che potrebbe essere davvero l'uomo ripreso da una telecamera di un'abitazione privata pochi attimi prima dell’omicidio. Una figura che corrisponderebbe all'identikit fornito dall’unica testimone oculare, l’amica della figlia della vittima, rimasta quella notte a dormire nell’appartamento di via Corbara e per questo ora sotto protezione. L'assassino sarebbe un uomo alto, con spalle larghe, corpulento e mai visto prima da lei.

Torniamo al video che inquadra il presunto killer pochi minuti prima del dramma. Su quelle immagini lavorano i tecnici della polizia Scientifica, si prova a ottenere una maggiore definizione. L'ex marito di Ilenia, Claudio Nanni - attualmente unico indagato a piede libero per omicidio volontario pluriaggravato in concorso con persona ignota - passa a prendere la figlia Ilenia nella casa di via Corbara per andare a Milano a ritirare un'auto. Un'auto che l'uomo aveva acquistato martedì 2 febbraio (4 giorni prima dell'omicidio) a Milano, dicendo che sarebbe poi tornato a ritirarla nei giorni successivi. Solo il giorno prima, venerdì, Nanni dice alla figlia che sabato sarebbero partiti all'alba per andare a prendere l'auto.

Alle 5.57 Nanni manda un messaggio alla figlia, dicendole di uscire di casa. Arianna esce e chiude la porta a chiave. In quegli stessi istanti una telecamera di un'abitazione di via Testi - all'incrocio con via Corbara e ad appena un centinaio di metri dalla casa dell'omicidio - inquadra una figura incappucciata e con mascherina camminare in direzione opposta a via Corbara. Poi, arrivata di fronte alla telecamera, la persona improvvisamente si ferma e attraversa la strada: forse il killer si era accorto di essere inquadrato? Un mistero ancora da svelare. Dopo aver attraversato la strada ricomincia a camminare, e una seconda telecamera esclude che l'uomo sia andato verso destra (verso via Cova). La figura - poco prima che la stessa telecamera inquadrasse il passaggio dell'auto dell'ex marito che stava andando a prendere la figlia - si sarebbe quindi diretta proprio verso via Corbara. Era l'assassino che attendeva l'attimo propizio per entrare in azione? Per aiutare gli inquirenti, il programma di Rai3 Chi l'ha visto invita chiunque possa essere passato in quel tratto di strada intorno a quell'ora di sabato 6 febbraio a comunicarlo, in modo da poter escludere quella pista, nell'eventualità.

ilenia-fabbri-telecamera1-2

Ivan Carioli avvocato di Ilenia Fabbri: "Ilenia riteneva di aver diritto a una partecipazione alla impresa familiare che era stata costituita con l'ex marito, e quindi oltre al mantenimento, alla partecipazione agli utili e agli incrementi di questa azienda. Arianna dovrà decidere se andare avanti nella causa di lavoro contro il padre da 100mila euro, "Essendo formalmente erede della madre, lei volendo potrebbe riprendere la causa anche se è nei confronti del padre. E' una situazione estremamente delicata. Il tutto entro l'udienza del 26 febbraio".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La telecamera svela una figura sospetta pochi attimi prima dell'omicidio: è il killer di Ilenia Fabbri?

RavennaToday è in caricamento