rotate-mobile
Mercoledì, 25 Maggio 2022
Cronaca Cervia

La Casa delle Aie presenta le iniziative del 2017: si parte con la presentazione di un libro

Nella prima parte della serata insieme ai soci verrà approvato il bilancio preventivo del 2017

L’Associazione Culturale Casa delle Aie Cervia approverà venerdì nel Teatrino della Casa delle Aie il bilancio preventivo 2017. Nella prima parte della serata, alle ore 21 precederà l’assemblea un incontro culturale con la presentazione del libro di Enzio Strada intitolato "Il Diario di Guerrino Armuzzi nel Lager di Ziegenhain" (cittadina nei dintorni di Kassel, in Germania). L’iniziativa è aperta a soci e non soci. Il libro è un documento che  testimonia il dramma, anzi la tragedia di cui furono vittime i soldati italiani che l'8 settembre del 1943 scelsero di non combattere più a fianco dei tedeschi. Furono circa 800.000 i cosiddetti IMI (Italiani Militari Internati) deportati e molti non fecero più ritorno. Armuzzi si salvò grazie a Dante Pocchiesa: un altoatesino di cui, nell'ultimo capitolo del libro, è raccontata la terribile esperienza in terra di Russia. Rientrato in Italia, Pocchiesa fu inviato sul fronte balcanico, fatto prigioniero l'8 settembre e deportato in Germania. Armuzzi morì il 18 gennaio 1952, mentre Dante Pocchiesa vive ancora oggi (2016) a Brunico in provincia di Bolzano e il 9 giugno 2016 ha partecipato alla presentazione del Diario. 

Gli incontri sono in programma nello storico teatrino della Casa delle Aie, che quest’anno si è presentato ai nastri di partenza con un arredo interno rinnovato, a cura e a spese dell’Associazione Casa delle Aie. Alla realizzazione delle iniziative collabora attivamente la gestione del Ristorante della Casa delle Aie, che fa capo ai fratelli Battistini. Ogni venerdì vengono anche presentate delle offerte particolari legate ai piatti della tradizione romagnola. Nell’assemblea verrà fatto il punto sulle attività svolte nel corso del 2016 e per legare il bilancio preventivo ad un ampio programma di iniziative culturali e sociali del 2017. L’Associazione è stata costituita l’11 marzo 2009 e ha 453 soci iscritti in regola con le quote sociali nel 2016. Il programma comprende: incontri su storia, cultura e tradizioni cervesi e romagnole, manifestazioni spettacolari, mostre, pubblicazioni su Cervia, laboratori didattici per le scuole, iniziative di valorizzazione del dialetto, commedie dialettali, iniziative ecologiche, eventi enogastronomici, gite sociali con finalità culturali e turistiche e ritrovi conviviali periodici. È un ampio programma di circa 70 eventi che verranno realizzati nel corso del 2017.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Casa delle Aie presenta le iniziative del 2017: si parte con la presentazione di un libro

RavennaToday è in caricamento