rotate-mobile
Giovedì, 18 Aprile 2024
Cronaca

La catena di supermercati lancia la raccolta fondi. E si stringe ai collaboratori colpiti dall'alluvione

Tutte le assenze dal 16 maggio 2023 al 31 maggio 2023, causate dall'emergenza alluvione (inclusi i casi in cui è stato impossibile raggiungere il luogo di lavoro o in cui i punti vendita sono stati chiusi), saranno completamente a carico dell'azienda

Arca Commerciale (Gruppo Unicomm), l’azienda multicanale che opera nel mondo della Gdo, conosciuta per le insegne al dettaglio Famila, Famila Market e all’ingrosso per il marchio Cash&Carry si stringe attorno ai suoi collaboratori colpiti dall’alluvione e come segno di attenzione nei loro confronti e del tessuto sociale profondamente colpito da questa calamità, ha scelto di garantire la piena retribuzione per le assenze dovute all'emergenza alluvione.

Tutte le assenze dal 16 maggio 2023 al 31 maggio 2023, causate dall'emergenza alluvione (inclusi i casi in cui è stato impossibile raggiungere il luogo di lavoro o in cui i punti vendita sono stati chiusi), saranno completamente a carico dell'azienda e sarà garantita la piena retribuzione a tutti i collaboratori interessati.
Nonostante i danni subiti da alcuni punti vendita che l’azienda è stata costretta a chiudere temporaneamente, Arca Commerciale vuol far sentire il suo affetto alla comunità come sottolinea Giovanni Baldacci presidente di Arca Commerciale: “Il nostro territorio è stato colpito da una devastante alluvione, causando danni significativi e gravi disagi alla popolazione. A nome della nostra azienda desidero esprimere la vicinanza e solidarietà a tutti i collaboratori che hanno subito gli effetti di questa catastrofe naturale. In molti casi, i collaboratori non sono stati in grado di raggiungere i propri luoghi di lavoro e, in alcune situazioni, noi siamo stati costretti a chiudere temporaneamente alcuni punti vendita a causa delle condizioni avverse. La volontà è di tornare alla normalità al più presto e questo è possibile con l’impegno di tutti”.

Come ha sempre dimostrato, Arca Commerciale si pone come priorità principale la sicurezza e il benessere dei dipendenti. E anche in questa difficile situazione ha scelto di sostenere ed aiutare chi con il proprio lavoro e impegno quotidiano contribuisce alla crescita dell’azienda.

Conclude Baldacci: “Rimandiamo un sentito ringraziamento a chi che sta offrendo supporto e assistenza nelle operazioni di emergenza e ricostruzione. La collaborazione e la solidarietà della comunità sono fondamentali per essere più forti di prima”. Tutti i lavoratori di Arca Commerciale hanno ricevuto la lettera con parole solidarietà e sostegno del presidente Giovanni Baldacci.

Arca Commerciale ha inoltre attivato una raccolta fondi per aiutare la popolazione colpita dall’alluvione. Tutti i clienti dei suoi punti vendita Famila, Famila Market potranno donare in cassa e per ogni euro versato, l’azienda ne devolverà un altro (iniziativa termina l’11 giugno).

"Per ritornare più forti di prima, abbiamo bisogno dell'aiuto di tutti – afferma Giovanni Baldacci, presidente di Arca Commerciale – questa è la ragione per cui abbiamo deciso di raddoppiare la somma devoluta dai nostri clienti. Ogni euro dato sarà accompagnato da un euro aggiunto da parte nostra e la cifra raccolta verrà poi utilizzata per fornire un aiuto immediato alle famiglie e a tutti coloro colpiti dalla catastrofe”.

Arca Commerciale ha sempre creduto nell'importanza di fare la propria parte per il benessere delle comunità in cui opera e la volontà di aiutare le popolazioni alluvionate è solo l'ultimo esempio di questo impegno costante.  L'azienda continuerà a sostenere le comunità locali e a offrire il proprio supporto in ogni modo possibile sapendo di poter contare anche sulla solidarietà dei suoi clienti come sottolinea il presidente Baldacci: “Conosciamo bene la generosità dei nostri clienti e per questo, vogliamo ringraziare in anticipo tutti coloro vorranno aderire alla nostra campagna di donazione”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La catena di supermercati lancia la raccolta fondi. E si stringe ai collaboratori colpiti dall'alluvione

RavennaToday è in caricamento