La cena al ristorante si conclude con una violenta lite: arrestato un 27enne

Alla vista degli uomini in uniforme, allo scopo di sottrarsi controllo, ha inveito anche nei loro confronti

I Carabinieri di Milano Marittima, nel corso di servizio perlustrativo, hanno arrestato nella nottata tra mercoledì e giovedì in flagranza per i reati di “violenza e resistenza a pubblico ufficiale” un 27enne calabrese domiciliato a Cervia, già noto alle forze dell'ordine. La pattuglia, intorno alle 2, è intervenuta in un noto ristorante del centro di Milano Marittima dove il giovane, dopo avere cenato con alcune persone, al culmine di una lite scaturita per futili motivi, ha dato in escandescenza aggredendo verbalmente proprietari. Alla vista degli uomini in uniforme, allo scopo di sottrarsi controllo, ha inveito anche nei loro confronti, spintonandoli e lanciandogli contro oggetti. Quindi è fuggito a piedi, venendo bloccato dopo breve inseguimento a piedi dalle parti della Prima Traversa. Fortunatamente nessuno ha riportato lesioni. L’arrestato, trascorsa la notte in camera di sicurezza, è comparso giovedì mattina davanti al giudice ravennate che ha convalidato l’arresto, condannandolo a 6 mesi di reclusione (pena sospesa). Per lui anche il foglio di via dal Comune di Cervia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cause, sintomi e rimedi per l'anoressia sessuale

  • Tutta la comunità di Classe in lutto: dopo una lunga malattia è morto Andrea Panzavolta

  • Schianto tra camion e furgone all'incrocio: operaio grave in ospedale

  • A soli 23 anni fa volare centinaia di persone nel mondo: "Ma quando decollo dal cielo cerco sempre Cervia"

  • Travolto da un'auto mentre attraversa la strada: anziano in condizioni gravissime

  • Il cuore batte all'impazzata, salvato dallo smartwatch: scoperta una tachicardia ventricolare

Torna su
RavennaToday è in caricamento